Il Monreale centra l’obiettivo: la salvezza è matematica

Selfie vittoria del Monreale dopo la partita di Enna

Ad Enna finisce 3-0, poi parte la festa

ENNA, 24 marzo – Adesso possiamo dirlo: il Monreale calcio a 5 ha conquistato la salvezza e disputerà il campionato di serie C1 anche nella prossima stagione. La certezza è arrivata oggi al termine della partita giocata e vinta contro l’Enna col punteggio di 3-0.

Il risultato era nell’aria: dopo il successo di una settimana fa contro l’Alcamo il traguardo della salvezza sembrava ormai prossimo, anche se ancora non c’era il conforto dell’aritmetica. Oggi è caduto anche l’ultimo ostacolo: merito di una squadra che è partita da Monreale, alla volta di Enna con l’intento preciso di andare a fare risultato e di mettere in cassaforte il traguardo finale.
La parte più bella della giornata, ovviamente, negli spogliatoi al termine della gara, quando la festa a base di dolcini e spumante non ha risparmiato nessuno e la baldoria ha coinvolto tutti i componenti della spedizione monrealese: squadra, staff tecnico, dirigenza ed anche lo sparuto gruppo di tifosi che hanno raggiunto Enna.

La partita non ha fornito spunti particolari sotto il profilo dell’emozione, anche perché, senza nulla voler togliere alla formazione di casa, il Monreale è stato padrone del campo ed ha giocato con l’autorevolezza dei giorni migliori, lasciando ben poco spazio ai gialloverdi.
A spianare la strada a Catalano e compagni è stato il gol lampo di Guido Giambona che ha ribadito in gol da pochi passi, portando il Monreale in vantaggio, quando era passato solo un giro di orologio. I biancazzurri poi hanno costruito la loro partita su quel golletto di vantaggio, gestendo senza particolari assilli e cercando di colpire quando se ne presentava la possibilità.
Il tema del match non è cambiato nemmeno nel secondo tempo, dopo che la prima frazione si era conclusa con il vantaggio minimo. Anche nella seconda frazione il Monreale ha chiuso tutti gli spazi all’Enna, riuscendo pure a colpire due volte: una volta con un gran sinistro di Davide Ciolino e poi con Giacomo “Ibra” Catalano, che in contropiede ha messo il punto esclamativo sull’incontro.
Al termine dell’incontro, come detto, festa per tutti e selfie vittoria: il Monreale centra il suo obiettivo e adesso dà appuntamento a tutti i suoi sostenitori alla prossima partita casalinga, fra due settimane ai campi Florio contro il Leonforte. Sarà l’occasione per dare un abbraccio ideale ad una squadra che ha compiuto la sua piccola impresa e tante altre ancora vorrà compierne.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna