Che festa oggi per le finali di ‘Gioco, Sport e Solidarietà’

Ad Aquino un centinaio di bambini si sono dati battaglia. LE FOTO

MONREALE, 20 maggio – Una vera e propria festa di sport, nella quale non conta chi vince e chi perde, ma quello che contano sono i valori. Soprattutto quelli da insegnare ai bambini per far capire loro che prima del risultato è importante il rispetto delle regole e degli avversari.

Sotto questa insegna si è disputata stamattina la prima edizione della manifestazione “Gioco, Sport e Solidarietà”, organizzata dal Monreale calcio a 5 in collaborazione con l’assessorato regionale al Turismo, Sport e Spettacolo, che ha visto impegnati un centinaio di bambini, che si sono dati battaglia al campo “Giotti” di Aquino per dare vita ad una bella iniziativa calcistica.
All’evento hanno preso parte i piccoli calciatori delle categorie Primi Calci, Pulcini ed Esordienti di Monreale calcio a 5, Asd San Benedetto il Moro Palermo, Asd Jatina San Giuseppe Jato, Libertas Capaci e Panormus.
Sotto un sole cocente, che ha reso la mattinata ancor più luminosa, stamattina si è disputata la giornata conclusiva che ha visto i bambini giocare nel rispetto delle regole, ottimamente diretti da Marcello Lupo che ha arbitrato al meglio l’intera giornata finale. Al termine di partite molto combattute, il responso del campo ha detto che nella categoria Primi Calci ha vinto l’Asd San Benedetto il Moro sulla Jatina, nel torneo dei Pulcini si è imposta la Libertas Capaci sul San Benedetto il Moro, mentre tra gli Esordienti, vittoria ancora del San Benedetto il Moro sulla Libertas Capaci.
Per tutti i partecipanti c’è stato pure un apprezzato momento di rinfresco, all’insegna dell’amicizia e del fair play. Al termine, fra applausi e momenti di esultanza, si è volta la cerimonia di premiazione alla presenza del sindaco di Monreale, Piero Capizzi, del vice, Giuseppe Cangemi e del consigliere comunale Marco Intravaia, in rappresentanza del presidente della Regione, Nello Musumeci.
La manifestazione, così come è stato ribadito da più parti, potrà essere riproposta anche nelle prossime stagioni e potrà confermare l’attenzione verso le tematiche sociali ed educative del Monreale calcio a 5, ormai realtà consolidata del territorio monrealese.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna