Calcio a 5, ecco chi potrebbero essere le avversarie del Monreale

Fra qualche giorno la Lega Nazionale Dilettanti ufficializzerà la composizione dei gironi

MONREALE, 1 agosto – Per avere l’ufficialità bisognerà attendere ancora qualche giorno, quando tutto sarà nero sa bianco e la composizione del girone A del campionato di calcio a 5, al quale prenderà parte il Monreale, sarà completa.

 

Fra qualche giorno, infatti, la Lega Nazionale Dilettanti, esaminerà il quadro delle società che hanno perfezionato le procedure di iscrizione e di quelle che hanno presentato domanda di ripescaggio, stilando i due raggruppamenti (girone A per la Sicilia occidentale, girone B per quella orientale).
Nulla di ufficiale, quindi, al momento. Solo indiscrezioni, che potranno essere confermate o smentite soltanto quando l’LND Sicilia comunicherà il lotto delle squadre che daranno vita al prossimo campionato.
Quel che è certo è che la serie C1 (girone A) non vedrà più due importantissime protagoniste della scorsa stagione: la Mabbonath, squadra “killer” dello scorso campionato che è stata promossa in serie B, dopo aver fatto l’en plein di vittorie, e l’Akragas, che ha raggiunto la serie cadetta dopo la dura trafila dei playoff nazionali. Ad entrambe le compagini va, ovviamente, il nostro più sincero in bocca al lupo. Il campionato, se saranno confermate le indiscrezioni della vigilia, dovrebbe vedere al via 14 squadre, a differenza della passata stagione in cui si sfidavano 13 società, con una squadra che, a turno, osservava una giornata di riposo.

Sulla composizione e sulla successiva suddivisione nei due gironi siciliani, avrà un ruolo importante la geografia, con le squadre-cerniera, quelle cioè che per loro posizione geografica possono appartenere tanto girone A, quanto al girone B, che non sanno ad oggi con certezza a quale raggruppamento saranno aggregate. Il discorso vale essenzialmente per il Leonforte e per la Gear di Piazza Armerina, che nella passata stagione giocavano nel girone A, ma che, a seconda delle esigenze, potrebbero essere inserite nel gruppo B.
Per il resto, vediamolo questo possibile lotto di partecipanti. Monreale, Cus Palermo, Palermo C5, Palermo Futsal, Partinicaudace, Marsala Futsal, Nissa, San Cataldo, Bagheria, Pantelleria e Villaurea sono le undici società che hanno maturato sul campo il diritto a disputare la C1. A queste undici dovranno essere aggiunte quindi tre ripescate che, se saranno confermate le voci di questi giorni, potrebbero essere lo Sporting Alcamo (retrocesso l’anno scorso), il Campobello di Licata (sconfitto nella finale playoff di C2) e forse pure il Real Trabia, vecchia conoscenza del Monreale, tanto ai tempi della serie D, che della C2. All’ufficialità, come detto, manca davvero poco. Fra qualche giorno ne sapremo di più.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna