• Prima pagina
  • Sport
  • Domani Monreale-Partinicaudace, al ‘Giotti’ la partita di cartello della giornata

Domani Monreale-Partinicaudace, al ‘Giotti’ la partita di cartello della giornata

I neroverdi sono quinti in classifica, in piena lotta playoff

MONREALE, 22 febbraio – Fermarsi adesso sarebbe delittuoso. Sbancare il bellissimo palasport di San Cataldo e non dare continuità al successo contro la Vigor lascerebbe davvero tanti rimpianti. Per evitare tutto ciò, però, sarà necessario piegare un lanciatissimo Partinicaudace, forse una delle principali soprese del campionato. Il match sarà valido per la 20ª giornata del campionato di serie C1, 7ª di ritorno.

Partita (almeno a parole) con soli propositi di salvezza, la squadra neroverde di mister Roberto Zapparata, uno degli allenatori di maggiore esperienza del girone, ha fin qui disputato un ottimo campionato, attestandosi al quinto posto della classifica, dopo il successo interno contro il Marsala Futsal, superando in graduatoria proprio la formazione lilibetana, prossimo avversario del Monreale calcio a 5, sabato l’altro in terra trapanese.


Domani la sfida si giocherà al campo Giotti, vero e proprio fortino dei biancazzurri, con inizio alle ore 17 e vedrà di fronte due squadre in buona salute, che, ciascuna secondo le proprie potenzialità, stanno fin qui mantenendo le aspettative dell’avvio di stagione, se non andando oltre.
La partita d’andata, giocata al centro “Principe” di Partinico nel recupero dell’Immacolata, in un pomeriggio di freddo gelido, finì con un salomonico 5-5, al termine di un match combattuto ma corretto. Domani, quindi, ci sono tutte le premesse per un match spettacolare, che certamente entusiasmerà gli spettatori che vorranno recarsi al centro Giotti ed assistere alla partita.
Per i meno intraprendenti c’è sempre l’opzione “B”, costituita dalla telecronaca diretta, che sarà trasmessa sulla pagina Facebook di Monreale News a partire dalle 16,55.
Dirigeranno l’incontro i signori Alessio Abbruscato della sezione di Palermo e Salvatore Modica di quella di Agrigento.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna