Sono riprese le attività dell’Academia Scacchistica Monreale al Collegio di Maria

“Risolti i problemi logistici dopo quasi un anno”

MONREALE, 24 maggio – Sabato scorso l’Accademia Scacchistica Monrealese ha riaperto le sue porte, grazie alla collaborazione e alla sensibilità del consiglio direttivo dell'Opera Pia Collegio di Maria in particolar modo nella figura del presidente Lillo Aricò, e grazie anche all’interessamento delle autorità cittadine a partire dal sindaco Piero Capizzi e dal presidente del Consiglio comunale Giuseppe Di Verde, che hanno contribuito a risolvere i problemi logistici che hanno tenuto chiusa la sede per quasi un anno.

“La nostra attività in questo periodo – dice una nota dell’associazione – non si è mai fermata, abbiamo organizzato diverse manifestazioni in varie location a Monreale ed in altri Comuni ed è continuata la nostra attività di divulgazione tramite i corsi organizzate nelle scuole a Monreale, a Palermo, a Misilmeri ed a Trabia.
Adesso finalmente abbiamo recuperato la nostra piena operatività che ci permetterà di mettere in cantiere tante iniziative a cominciare da uno stage formativo che nei primi giorni di giugno organizzeremo per preparare i nostri giovani scacchisti che parteciperanno ai prossimi campionati giovanili in programma a luglio a Chianciano Terme.
Come sempre tutte le nostre attività trovano riscontro sul nostro sito www.monrealescacchi.it che vi invitiamo a visitare per tenervi informati su tutte le nostre iniziative.
Al torneo di riapertura hanno partecipato 24 giocatori, molti giovani del nostro vivaio e tanti esperti scacchisti provenienti dalle società scacchistiche della provincia.
La vittoria è andata al giovane palermitano Adalberto Cino che ha preceduto un altro giovane, il monrealese dell’ASM Ivan Campanella e l’esperto Fabrizio Musso, già vincitore del recente Open FSI Città di Monreale nel mese di gennaio. Premiati anche Francesco Bruno, Andrea Pennica e Federico Maida per le fasce tecniche e Elio Ganci, Samuele Di Liberto e Manfredi La Barbera per le fasce giovanili. Premio infine per la prima donna Alessia Messina ed il primo over 60 Salvo Norito”.
Alla fine un piccolo rinfresco offerto a tutti i partecipanti ed agli accompagnatori ed un brindisi di augurio per le attività dell’ASM.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna