È Totò Antibo lo sportivo siciliano di sempre

Totò Antibo

È risultato vincitore del sondaggio lanciato nei giorni scorsi dal Giornale di Sicilia. In classifica anche il monrealese Guido Messina

PALERMO, 3 aprile - E’ Totò Antibo lo sportivo siciliano di sempre. Almeno secondo il lettori del Giornale di Sicilia, che nei giorni scorsi hanno partecipato al sondaggio lanciato dal quotidiano di via Lincoln, che chiedeva di scegliere tra numerosi prestigiosi personaggi che hanno fatto onore allo sport isolano.

L’altofontino bicampione europeo (Spalato 1990, 5.000 e 10.000 metri) e vicecampione olimpico (Seoul 1988, 10.000 metri), che è tuttora primatista italiano della doppia distanza, con i suoi 8.236 voti ha raccolto il 30% dei consensi.
Alle sue spalle un’altra rappresentante del mondo dell’Atletica Leggera, l’indimenticata Annarita Sidoti (campionessa di marcia), unica donna in gara, scomparsa qualche anno fa, ha ottenuto il 18% delle preferenze.
Immediatamente dopo i due atleti, si piazzano due personaggi molto popolari: Totò Schillaci, eroe eponimo di Italia ’90, che con i suoi gol illuminò le “notti magiche” di quel campionato del mondo e Vincenzo Nibali, vincitore di un Tour de France, due Giri d’Italia, una Vuelta Espana, una Giro di Lombardia ed una, recentissima, Milano-Sanremo.
Un po’ più indietro si classificano il “preside volante” Nino Vaccarella, indimenticato asso delle quattro ruote, Tony Cairoli, pluricampione mondiale di motocross, Enzo Maiorca, il signore degli abissi, per concludere con Giuseppe Gibilisco, astista siracusano (campione del mondo a Parigi 2003), il ciclista monrealese Guido Messina e lo schermidore Daniele Garozzo.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna