ExpoCook

Love & Secrets (2012)

Il film narra le vicende (reali) di Robert Durst, nel film ribattezzato David Marks e interpretato da un convincente  (e non è una novità) Ryan Gosling. Giovane rampollo di una delle famiglie più facoltose di New York, è riluttante a lasciarsi coinvolgere dagli affari familiari, lontani dalla sua indole e diretti dal padre Sanford (Frank Langella) e aspira a una vita lontana dalla metropoli, supportata da un'attività propria. L'occasione arriva grazie all'incontro con l'affascinante e bionda Katie, interpretata da Kristen Dunst, sempre adorabile nelle sue apparizioni.

I due sono molto diversi e non ci vorrà molto affinchè l'indole taciturna e misteriosa di David (che ha alle spalle un grave trauma infantile, ovvero l'avere assistito al suicidio della madre) cozzi con la solarità e la voglia di vivere di Katie. I due si trasferiscono inizialmente nel Vermont, dove intraprendono un'attività commerciale che ha un discreto successo, ma inevitabilmente gli affari di famiglia irretiscono David che si vede costretto a rivedere i suoi piani. Una volta rientrata a New York, la giovane coppia inizia a cedere inesorabilmente.

David inizia a perdere il controllo, ormai vittima delle proprie turbe psichiche che trovano nella moglie una tragica valvola di sfogo. L'aborto, imposto alla donna, è la goccia che fa traboccare un vaso già ricolmo e ben presto arrivano anche le percosse a peggiorare la situazione. Un bel giorno poi Katie, che iniziava a manifestare un chiaro cedimento psichico, scompare misteriosamente. David viene accusato di omicidio ma la sua colpevolezza non verrà mai provata.

Attendevo con una certa curiosità l'uscita di Love & Secrets visto e considerato che tempo fa sono rimasto sbalordito da un altro film del suo regista Andrew Jarecki. Era il 2003 e il film si intitolava Una storia americana (Capturing the Friedmans in originale). Girato come un documentario, si intrufolava nella vita di tutti i giorni di una famiglia americana dilaniata dal sospetto e dall'orrore, visto che l'uomo di casa veniva accusato di pedofilia. Vincitore del Gran premio della Giuria al Sundance Film Festival, il film è capace di sconvolgere profondamente lo spettatore con una messinscena in bilico tra realtà e finzione che spiazza e al contempo convince. Visto e considerato quale fosse il tema di Love & Secrets, che riprende un clamoroso episodio di cronaca nera degli anni '80, pensavo che Jarecki potesse ripetere il miracolo dei Friedmans e regalarci un'altra perla. Purtroppo però siamo ben lontani, sebbene quest'ultima sua opera non sia da buttare via. Il punto è che stavolta il bravo regista statunitense è stato in un qualche modo "pilotato" da un budget considerevole e da un cast stellare. Che, intendiamoci, fa un egregio lavoro, ma contribuisce a rendere il film più un raffinato esercizio di stile che una solida rappresentazione di un dramma familiare. Troppo innamorato delle inquadrature e schiavo della ripresa finalizzata al montaggio (quando invece dovrebbe sempre avvenire il contrario) Jarecki perde di vista il tassello chiave della sua opera: la definizione della psicologia del suo personaggio principale. Così, a un certo punto del film, avviene uno scivolamento troppo brusco verso la follia, senza una vera e propria costruzione di cause. Troppo poco (e facile) infatti fare riferimento al suicidio della madre; ci vuole BEN ALTRO.

In ultima analisi, dunque, Love & Secrets coinvolge e affascina più per l'eleganza della confezione che per la bontà del contenuto; l'esatto opposto di Una storia americana, che vi consiglio vivamente di recuperare al più presto. Resta comunque un'opera meritevole della piena sufficienza.

GIUDIZIO: 6,5/10

Gallery

{yoogallery src=[/images/stories/cinema/lovesecrets/galleria] width=[127] height=[90] style=[lightbox] effect=[fade] spotlight=[0] prefix=[thumb120_] thumb_cache_dir=[thumbs127] thumb_cache_time=[1] load_lightbox=[1] thumb=[rounded] rel=[lightbox[mygallery]] load_lightbox=[1] resize=[1] order=[asc] count=[10]}

Trailer

Tutte le immagini e i video proposti sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email, saranno immediatamente rimossi.


Dati
Titolo originale: All Good Things
Paese: USA
Anno: 2012
Durata: 101 min/colore
Genere: drammatico

Cast tecnico
Regia: Andrew Jarecki
Sceneggiatura: Marcus Hinchey, Andrew Jarecki, Marc Smerling
Produttore: Andrew Jarecki, Michael London, Bruna Papandrea, Marc Smerling
Produttore esecutivo: Barbara A. Hall
Distribuzione (Italia): BiM Distribuzione
Fotografia: Michael Seresin

Interpreti
Ryan Gosling: David Marks
Kirsten Dunst: Katie McCarthy
Frank Langella: Sanford Marks
Kristen Wiig: Lauren Fleck
Philip Baker Hall: Malvern Bump

Data uscita in Italia: 1º giugno 2012.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna