Incidente stradale in via Ponte Parco tra una Fiat 600 ed un Honda SH

Sulla vicenda indagano i Vigili Urbani. Il conducente dello scooter si è dato alla fuga

MONREALE, 9 dicembre – Un brutto incidente stradale si è verificato martedì scorso tra una macchina ed uno scooter. Intorno a mezzogiorno, in via Ponte Parco, all'altezza del civico 7, è avvenuto un frontale molto violento, a seguito del quale i due mezzi sono andati completamente distrutti. Lo scooter, un Honda SH 300, si è piegato in due, mentre la vettura, una Fiat 600, ha avuto totalmente danneggiata tutta la parte anteriore. I due mezzi attualmente sono stati posti sotto sequestro. .

Borghi Schrò e Borzellino, presentato all'Ars emendamento per l'acquisizione al patrimonio del Comune di Monreale

Caputo: “Se l'Ars darà l'ok, possibile avviare la ristrutturazione dei due borghi agricoli”

PALERMO, 9 dicembre - I due borghi rurali, Schirò e Borzellino, con annesse strutture, attrezzature e pertinenze dovranno transitare dal patrimonio dell'Esa a quello del Comune di Monreale. È quanto previsto da un emendamento a firma del presidente della Commissione parlamentare "Attività produttive" dell'Ars, Salvino Caputo, primo firmatario dell'emendamento che è stato approvato all' unanimità..

Caputo: "Un accordo di programma quadro per il Cres"

"Servirebbe a salvaguardare le 43 posizioni lavorative"

PALERMO, 8 dicembre - «Un Accordo di Programma Quadro (APQ) per la ricerca e la innovazione tecnologica tra la Regione Sicilia, il Comune di Monreale e l'Università degli Studi di Palermo con la collaborazione della Società Sicilia e Servizi per rilanciare le attività del Centro per la Ricerca Elettronica in Sicilia di Monreale e per salvaguardare le 43 posizioni occupazionali».

Distrutto il deposito de "La bottega del legno" a Olio di Lino

Sulla vicenda indagano i carabinieri. Al momento non si esclude alcuna pista

PALERMO, 8 dicembre – Vasto incendio all'interno di un magazzino e laboratorio di mobilificio. E' accaduto nella serata di ieri, verso le ore 21,30 circa, a Palermo, in via Olio di Lino 4, quando per cause in corso di accertamento, si sviluppava un incendio all'interno del capannone adibito a magazzino e laboratorio di pertinenza dell'attività commerciale "La bottega del legno s.n.c.", di proprietà di Salvatore Dominuco, nato ad Agrigento classe 1959, residente a Palermo, che andava completamente distrutto assieme a macchinari, mobilio e legno grezzo contenuti all'interno.

San Giuseppe Jato: dopo le minacce, unanime solidarietà al sindaco Siviglia

Numerosi i sindaci del territorio presenti alla manifestazione

SAN GIUSEPPE JATO, 7 dicembre - Aula Consiliare gremita di gente, ieri sera, in occasione della seduta del Consiglio comunale aperto per la solidarietà al sindaco Giuseppe Siviglia per le minacce di morte ricevute. Numerosi i sindaci che hanno partecipato, tra cui quello di Partinico, Salvatore Lo Biundo, di Mezzojuso, Nicolò Cannizzaro, di Bagheria, Biagio Sciortino; di Piana degli Albanesi, Gaetano Caramanno; di San Cipirello, Antonino Giammalva; e quello di Altofonte, Vincenzo Di Girolamo. Presenti anche il vice presidente della Provincia di Palermo, Pietro Alongi; il deputato all'Ars, Salvino Caputo; il coordinatore cittadino del Pdl, Giampiero Cannella, il parlamentare di Forza del Sud Giacomo Terranova e il Presidente della Commissione regionale Antimafia, Calogero Speziale.

Presentato il programma di iniziative per il Natale

Una trentina di manifestazioni, realizzate con il contributo degli sponsor, allieteranno il periodo delle festività

MONREALE, 7 dicembre - La scelta è stata quella di dare spazio alla tradizione. Si ispira proprio alle iniziative del Natale classico il programma messo a punto dal Comune, che è stato presentato oggi. Sono una trentina gli appuntamenti in agenda, che allieteranno i cittadini monrealesi e delle frazioni fino alla conclusione delle festività.Lo slogan scelto è «A Monreale un Natale di............... arte, cultura, cristianità e solidarietà».

Presunti emissari dell'Enel in giro per Monreale: occhio alla truffa

Della presenza di due donne sono già stati allertati i carabinieri

MONREALE, 6 dicembre – Girano da qualche giorno per gli edifici di Monreale due donne, col metodo del "porta a porta" affermando di essere emissari dell'Enel e chiedendo ai cittadini che aprono loro la porta di casa informazioni circa un presunto contratto relativo alla fascia bi-oraria dell'Enel. Le donne hanno una chiara inflessione albanese nel modo di parlare.L'orario preferito per effettuare questa azione è quello di pranzo, quando, molto spesso, nei palazzi dotati di servizio portineria, questo è sospeso, prima dell'apertura pomeridiana.

San Giuseppe Jato: oggi alle 18 Consiglio comunale per solidarietà al sindaco Siviglia

Il primo cittadino nei giorni scorsi era stato vittima di minacce di morte

SAN GIUSEPPE JATO, 6 dicembre - «Solidarietà incondizionata, stima e apprezzamento nei confronti del sindaco Giuseppe Siviglia per l'atto vile e inqualificabile che non appartiene alla gente civile che intende essere presente sul territorio in maniera fattiva operosa e che intende partecipare ai problemi della vita quotidiana con serenità e sincerità».

San Martino, trasportava rifiuti irregolarmente: arrestato 22enne

In provincia sono sei gli arrestati per motivi analoghi nei giorni scorsi

MONREALE, 5 dicembre - Un giovane di 22 anni è stato arrestato a San Martino della Scale perché sorpreso a bordo del proprio motocarro ad effettuare l'attività di raccolta e trasporto di materiale ferroso di vario genere in mancanza delle prescritte autorizzazioni. Si tratta di Vincenzo Carista, nato a Palermo, classe 1988. L'arrestato è stato tradotto presso il Tribunale di Palermo per il rito direttissimo conclusosi con la convalida dell'arresto ed il rinvio a giudizio. L'operazione si inquadra nell'ambito delle attività di controllo del territorio e di contrasto agli illeciti ambientali condotta dal Comando Provinciale di Palermo diretto dal Colonnello Teo Luzi.

Inaugurata la nuova sede cittadina del PD

Il segretario Walter Miceli: "Importante avere una casa comune per i democratici"

MONREALE, 5 dicembre – Si è svolta ieri l'inaugurazione della nuova sede del PD di Monreale, sita al n. 43 del corso Pietro Novelli. Ne dà notizia una nota del partito. Nel corso della cerimonia, alla quale ha partecipato una nutrita rappresentanza delle forze sociali, CGIL e CISL, delle forze politiche d'opposizione, in particolare Italia dei Valori e Lista Insieme, oltre a tantissimi cittadini, sono intervenuti il deputato nazionale Tonino Russo, il segretario regionale, Giuseppe Lupo, il coordinatore provinciale, Enzo Di Girolamo ed il vice Toti Zuccaro.

Smarrito uno yorkshire al Caputo, appello dei proprietari

Il cagnolino è allergico e malato, lo aspetta un bimbo di due anni

MONREALE, 5 dicembre – Dalla zona di Monte Caputo arriva una segnalazione dello smarrimento di un piccolo cane Yorkshire. «Si chiama Pulce ed è un cane malato – affermano - Se avete notizie vi prego chiamatemi al 3408224720. Aiutatemi a spargere la voce parlando con le persone che conoscono la zona. Vi prego, il mio bimbo di due anni lo aspetta. Purtroppo il cane è allergico a qualunque tipo di alimento e mangia solo dei croccantini specifici. Speriamo davvero di riuscire a trovarlo».

 

140 palle di Natale abbelliranno Pioppo

E' il frutto del lavoro preparatorio realizzato dal Comitato Pioppo Comune

MONREALE, 4 dicembre – Prosegue intensamente l'attività portava avanti dal Comitato Pioppo Comune per l'allestimento degli addobbi natalizi della borgata. Dopo un mese di laboratori artistici, infatti, che hanno visto la partecipazione di bambini, giovani, mamme e papà, sono state realizzate 140 palle di natale (materiale utilizzato bicchieri di plastica e fili di natale) di grandi dimensioni che da oggiAggiungi un appuntamento per oggi e per tutto questo week-end verranno divise e appese lungo la frazione di Pioppo.

Commercio: in Sicilia negozi aperti l’8 dicembre, saldi dal 2 gennaio

Lo ha stabilito l'Osservatorio regionale per il commercio

PALERMO, 3 dicembre - L'Osservatorio regionale per il commercio, presieduto dall'assessore regionale alle Attivita' Produttive, Marco Venturi, ha autorizzato la deroga ai tradizionali orari di apertura e chiusura degli esercizi commerciali per tutti i comuni siciliani cui e' stato riconosciuto lo status di "citta' d'arte". La deroga e' valida per i mesi di dicembre e gennaio 2011.

Confiscati beni per 10 mln a Giuseppe Caramazza

Sarebbe ritenuto un prestanome di boss

PALERMO, 2 dicembre – Beni confiscati per più di 10 milioni di euro ai danni dell'insegnante originario di Favara, ma residente a Monreale, Giuseppe Caramazza. Ne dà notizia stamattina il Giornale di Sicilia con un articolo a firma di Riccardo Arena. Il provvedimento di confisca è stato deciso dai giudici della sezione misure di prevenzione del tribunale. Il collegio era presieduto da Cesare Vincenti, a latere Guglielmo Nicastro e il relatore Emilio Alparone.

Caputo: "Si assegnino al Comune beni confiscati nel territorio di Monreale"

Potranno essere adibiti ad uffici comunali 

MONREALE, 2 dicembre - «Chiederemo subito all'Agenzia Nazionale per i Beni confiscati di assegnare gli immobili confiscati e ricadenti nel territorio di Monreale  all'amministrazione comunale per destinarli a uffici pubblici e per creare insediamenti di carattere sociale e produttivo». Lo dichiara Salvino Caputo, parlamentare regionale del Pdl e vice sindaco di Monreale con delega ai beni confiscati.

Finanziamento al Consorzio Sviluppo e Legalità: Caputo soddisfatto, Siviglia meno

Caputo: "Continuerà ad operare con maggiore tranquillità"; Siviglia: "Il Consorzio è stato mortificato"

MONREALE, 4 dicembre – Se dal Governo regionale arrivano 89 mila euro per le attività del "Consorzio sviluppo e legalità", dal territorio arrivano commenti un po' in conflitto tra loro. L'ente, come è noto, nato circa dieci anni fa, si occupa di progetti legati all'attività di contrasto alla criminalità organizzata, impegnandosi a diffondere una cultura di legalità e dando al tempo stesso l'opportunità a diversi giovani di creare occasioni di sviluppo economico e lavorativo. Il consorzio, tra l'altro, è sempre stato in prima linea nella gestione dei beni confiscati a Cosa nostra.

Dalla Regione 127 mila euro all'Unione "Monreale Jetas" e 89 mila al Consorzio Sviluppo e Legalità

Il governo regionale impegna quasi 12 milioni di euro su tutto il territorio siciliano

PALERMO, 3 dicembre - Ci sono anche l'Unione dei Comuni "Monreale Jetas" ed il Consorzio "Sviluppo e Legalità" fra gli enti finanziati dalla Regione. L'assessore regionale per le Autonomie locali e la Funzione pubblica, Caterina Chinnici, ha firmato, infatti, il decreto con il quale sono state assegnati 11,955 milioni alle Unioni e Consorzi di Comuni in Sicilia. In particolare, 9,571 milioni andranno a 57 Unioni e 2,383 a 27 Consorzi.

Assistenza sociale, per il Pd ancora molti problemi da risolvere

Di Verde: "Al momento non ci sono i soldi per il 2011 per le famiglie indigenti"

MONREALE, 2 dicembre – "Un passo avanti è stato realizzato in direzione dell'assistenza alle fasce più deboli della popolazione, ma molti nodi resteranno ancora al pettine". Lo afferma il consigliere comunale Giuseppe Di Verde (Pd) a proposito dell'approvazione della delibera di "salvaguardia degli equilibri di bilancio". La manovra correttiva, che nella serata di martedì è passata in Consiglio con i voti della maggioranza e l'astensione dell'opposizione, darà la possibilità al Comune di andare incontro alle esigenze della fascia più svantaggiata di popolazione.

Minacce di morte al sindaco di San Giuseppe Jato

Lui dice: "Sono sereno, non mi lascerò intimidire da queste azioni"

SAN GIUSEPPE JATO, 2 dicembre - Il sindaco di San Giuseppe Jato, nonché presidente del Consorzio Sviluppo e Legalità, Giuseppe Siviglia è stato vittima di un atto intimidatorio. Gli è stata recapitata una lettera con minacce di morte. «Sono sereno - dice - e non mi lascerò intimidire da queste azioni. Proseguirò la mia azione amministrativa». Al sindaco è arrivata immediatamente la solidarietà di diversi esponenti del mondo politico.

Finanziaria regionale, Chinnici: "Vogliamo ascoltare suggerimenti da chi conosce il territorio"

L'assessore regionale alle Autonomie locali ha incontrato i sindaci della provincia di Palermo

PALERMO, 1 dicembre - È proseguita oggi pomeriggio da Palermo la serie di incontri che l'assessore regionale per le Autonomie locali e la Funzione pubblica, Caterina Chinnici, ha programmato con i sindaci dei 390 Comuni siciliani. Dopo le riunioni dei giorni scorsi a Enna e Caltanissetta, oggi è stata la volta dei primi cittadini della provincia di Palermo e domani si replicherà ad Agrigento.