Monreale, detenzione di hashish ai fini di spaccio, ai domiciliari giovane palermitano

A far da spia un pacchetto di sigarette lasciato su una fioriera

PALERMO – I carabinieri del Nucleo Operativo e della Stazione di Monreale hanno tratto in arresto S.D.P., ventisettenne, palermitano, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

I militari dell’Arma notavano che questo giovane aveva posato un pacchetto di sigarette su una fioriera. Non appena recuperato questo, venivano trovate al suo interno 15 dosi di hashish da un grammo l’una.
La successiva perquisizione domiciliare consentiva di rinvenire ben 7 panetti di hashish da 100 grammi l’uno e un barattolo contenente sostanza stupefacente dello stesso tipo, divisa in dosi di peso diverso, per un totale di 123 grammi, oltre al bilancino di precisione e a tre taglierini intrisi di sostanza stupefacente.
L’autorità giudiziaria ha disposto il regime degli arresti domiciliari; in attesa del giudizio di convalida al Gip. In quella sede il Giudice ha convalidato l’arresto e disposto la misura degli arresti domiciliari.

 

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna