Hashish nella stufa elettrica, in manette 59enne monrealese

Il giudica ha imposto a Salvatore Orlando l’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria

MONREALE, 6 luglio – I carabinieri della stazione di Monreale hanno tratto in arresto Salvatore Orlando 59enne, monrealese, volto noto alle Forze dell’Ordine, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

In particolare, i militari dell’Arma sospettando che l’uomo potesse detenere della sostanza stupefacente nella sua abitazione, hanno proceduto ad effettuare una perquisizione domiciliare che ha consentito di rinvenire, occultati in una stufa elettrica, ben 9 panetti di hashish da 100 grammi ciascuno e dieci dosi della stessa sostanza per ulteriori 120 grammi. Inoltre, sono state rinvenute 61 dosi di marijuana per un peso di 300 grammi circa e 8 dosi di cocaina da un grammo l’una, oltre ad un bilancino di precisione.
L’autorità giudiziaria informata dell’arresto del reo e del sequestro di oltre un chilogrammo di sostanze stupefacenti, ha disposto la traduzione presso la casa circondariale “Pagliarelli” di Palermo, in attesa della convalida al Gip. In quella sede il giudice ha disposto l’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

 

 

Commenti  

#1 Miguelangel 2017-07-06 16:38
Cittadino modello ......oppure un modo per sopravvivere in un Comune dove i soliti trovano spazio di lavoro e benessere al discapito di altri ? ¿la disperazione porta al fine delinquenziale. .....? meditare sulle effettive proposte che il Comune offre per chi vuole iniziare una attività o altro dato che allo stato attuale ...nn c'è nessuna proposta ....
Citazione

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna