Manca la copertura finanziaria, salta l’avvio dei lavori al Complesso Guglielmo

La Regione stoppa in extremis l’inizio degli interventi, quando tutto era pronto per il via

MONREALE, 20 febbraio – Manca la copertura finanziaria e salta l’avvio dei lavori di completamento per la musealizzazione del complesso Guglielmo II. Questa storia, che sembra paradossale, è avvenuta a Monreale, dove venerdì scorso era in programma l’inizio delle opere di completamento, lavori che si sarebbero dovuti tenere al primo piano del complesso, e che invece sono stati stoppati dalla Regione.

Quando tutto sembrava pronto, tanto che già alcuni uffici del Comune erano stati momentaneamente spostati per consentire l’arrivo degli operai, l’assessorato alle Infrastrutture della Regione ha fatto sapere che non era possibile procedere all’avvio dei lavori perché al momento non c’è la copertura finanziaria, dal momento che il bilancio regionale è ancora in regime di esercizio provvisorio. “Un fatto tecnico -hanno spiegato – da spiegare con una partita contabile” che potrà essere sbloccato, si spera, a breve.
Al di là della spiegazione tecnica, però, resta il fatto che il via ai lavori non è stato possibile, malgrado la gara sia stata già bandita ed i lavori già assegnati (ad aggiudicarseli è stata la ditta Arcieri Costruzioni snc di San Giovanni Gemini). I lavori, suddivisi in diversi lotti, erano stati finanziati con oltre due milioni di euro, su fondi a valere sul Po Fesr 2007-2013.

 

Di Fulco - Macelleria
Studio Valerio
Ottica Nuova Visione