Monreale Tourism Exchange 2017, tante aziende hanno già detto sì all’evento di maggio

Il 12 e 13 al Complesso Guglielmo il prodotto turistico monrealese sarà sotto i riflettori

MONREALE, 23 aprile - Procede a passi spediti l’organizzazione del Monreale Tourism Exchange 2017, l’evento promosso ed organizzato dalla Casamento Travel. Cominciano, dunque, a delinearsi i profili dei 30 “buyers”, che nei giorni 12 e 13 maggio avranno modo di conoscere il “prodotto Monreale”, con visite culturali e tour gastronomici.

Secondo quanto afferma Fabrizio Casamento, amministratore della Casamento Travel, oltre a quanto promesso in precedenza, in termini di numeri e provenienza degli agenti ospitati, saranno presenti operatori turistici che operano sul mercato cinese ed americano.
Il 14 maggio, inoltre, come già anticipato, buyers e sellers s’incontreranno nella prestigiosa struttura del Complesso Monumentale Guglielmo II, messo a disposizione dall’amministrazione comunale.
Uno degli obiettivi fissati da questo evento, è quello di aumentare la permanenza media dei turisti che visitano Monreale ad almeno due notti.
“Per fare ciò – dice ancora Casamento – bisogna attrarre soprattutto il mercato del turismo individuale; bisogna dimostrare che possiamo offrire anche tante altre attrattive oltre che al nostro meraviglioso Duomo, al Chiostro, al Complesso Guglielmo II, al Museo Diocesano”.
Si riscontra una discreta partecipazione da parte delle imprese locali, infatti, tra i sellers che hanno ad oggi confermato la loro adesione troviamo: Bruccola Rent, la Fornace di Bisanzio, Giordano Bus, Autolinee Giordano, Forneria Messina, Ciambra restaurant, Vintage enoteca bistrot, le Barrique, Fuori Orario, Acqua park Monreale, forno ‘Ltria, profumi Zuma, coop. taxi Monreale, motonave Leonardo da Vinci.
Stentano a decollare invece le adesioni delle strutture ricettive, per una situazione nella, se da un lato troviamo il pieno appoggio da chi ha realmente capito l’importanza dell’evento, come Palazzo Ducale Suites, b&b la Collegiata, b&b Palazzo Cutò hotel Guglielmo II, Agrirelais Casale del Principe, b&b al Giardino, Parco hotel Paradiso; dall’altro invece, ci sono molti “imprenditori” proprietari di b&b, i quali probabilmente non credono ancora in questo progetto che invece, dovrebbe vederli in prima fila in un evento di promozione turistica, perché sarebbero i primi a beneficiarne.
Per concludere, la direzione della Casamento Travel vuol mandare un invito anche alle altre agenzie di viaggi monrealesi: la loro adesione all’evento non può che apportare un’ulteriore salto di qualità.

 

Ottica Nuova Visione
Guardì
Studio Valerio

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna