Acqua non potabile in alcune zone di Monreale

La causa è l’assenza di cloro residuo

MONREALE, 27 luglio - Una ordinanza emessa dal sindaco Piero Capizzi, in seguito ad alcuni controlli effettuati dall’ASP di Palermo su alcuni campioni di acqua prelevati presso il serbatoio Favara e il contatore di via Linea Ferrata, stabilisce l’interdizione dell’acqua potabile in alcune zone di Monreale.

Le vie interessate dal divieto sono: Via ex Linea Ferrata dall’incrocio con via M21 a Circonvallazione e traverse. Via Venero nel tratto finale dopo il semaforo e traverse. Via Pezzingoli e traverse. Via Fontana del Lupo e traverse. A stabilirlo la verifica degli operatori comunali, che hanno riscontrato la rottura del cloratore del serbatoio Favara. Nelle more della risoluzione definitiva del problema , ma soprattutto in attesa della verifica dei parametri dell’acqua da parte dell’AMAP di Palermo, l’acqua sarà fruibile unicamente per usi igienico-sanitari.

Commenti  

#1 MAX 2017-07-29 08:19
E' INDECENTE LA SCIATTERIA NELL'INFORMARE I RESIDENTI CHE SE NON LEGGONO LA NOTIZIA ON LINE SI POSSONO INTOSSICARE
MA METTERE DEGLI AVVISI SCRITTI NELLE ZONE INTERESSATE COSTA TROPPO ??? E QUANTO VALE LA SALUTE DELLE PERSONE.......!!!!!
CORDIALI SALUTI E ANDIAMO AVANTI COSI
Citazione

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna