Aci-Giurintano

Allarme randagismo a Pezzingoli, un ragazzo azzannato ad una gamba mentre passeggiava in bici

Si lamentano i residenti: “Necessario prendere gli opportuni provvedimenti”

MONREALE, 14 ottobre – Si lamentano e soprattutto si preoccupano i residenti della zona di Pezzingoli, dove diventa sempre crescente il fenomeno del randagismo. Cani che gironzolano per le contrade e che, soprattutto se in branco, a volte diventano davvero aggressivi.

A farne le spese qualche giorno fa, un ragazzo di sedici anni, che, mentre passeggiava in bici lungo la periferia di Pezzingoli, è stato azzannato senza una ragione da un cane randagio, molto aggressivo. Quando è tornato a casa con la gamba sanguinante e il segno del morso del cane, è subito stato portato all'ospedale Ingrassia. Lì, dopo aver aspettato circa tre ore circa è stato medicato. A quanto pare, così come lo stesso ragazzo ha raccontato, non era la prima volta che i cani gli si presentassero davanti. E quello che temono i residenti, potrebbe non essere l’ultima.
“Soprattutto le viuzze più isolate – hanno raccontato alla nostra redazione – brulicano di cani abbandonati o sempre stati randagi, che purtroppo talvolta si rivelano aggressivi. Ma non è una questione da prendere alla leggera: se fosse capitato ad un bambino indifeso? Non è il caso di prendere provvedimenti, togliendo i cani randagi dalle strade e fornendo loro un posto che metta al sicuro loro e noi? “.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna