Controlli della Polizia Municipale contro il conferimento selvaggio: oggi elevate quattro multe

Sanzionati un esercizio commerciale del centro e tre residenti di via Umberto I

MONREALE, 23 ottobre - Controlli e sanzioni per smascherare i cittadini che se ne infischiano delle disposizioni che regolano il corretto conferimento dei rifiuti, finalizzate ad effettuare una efficace raccolta differenziata.

Oggi, ma le operazioni erano state condotte anche qualche giorno fa, è stata portata avanti un’azione di contrasto all’abbandono di rifiuti all’interno del centro urbano. Stamattina sono state effettuati controlli che hanno interessato la zona centrale della città, dove sono stati rinvenuti rifiuti indifferenziati abbandonati da un esercizio commerciale. In via Umberto I, inoltre, sono stati identificati ben tre soggetti che hanno abbandonato rifiuti, nonostante ormai da diversi giorni siano cambiate le modalità di conferimento. Questi soggetti, che sarà quindi possibile identificare grazie alle operazioni di controllo e rispetto dell’ordinanza sindacale condotte stamattina dalla Polizia Municipale con l’ausilio degli operatori del servizio igiene urbana, saranno sanzionati così come previsto dalle disposizioni emanate.

“Si tratta – spiega l’assessore ai Servizi Ambientali, Giuseppe Cangemi – di una questione di civiltà. Non tollereremo che vengano abbandonati rifiuti così selvaggiamente ed in spregio a qualsiasi norma del vivere civile. Abbiamo intrapreso un percorso di cambiamento e ci si metta bene in testa che andremo avanti ogni giorno e coloro che saranno individuati e sorpresi ad abbandonare rifiuti indifferenziati in questo modo verranno sanzionati come si deve. Non è tollerabile effettuare gesti simili e neppure è possibile venir meno al minimo senso civico che ognuno di noi dovrebbe mostrare. Le operazioni di controllo – conclude l’assessore – continueranno giorno per giorno. Occorre che si comprenda che non ci sarà tolleranza alcuna per chi compie uno scempio simile”.

 

Commenti  

#1 tonuccio 2017-10-24 10:58
CONTINUARE A TACCIARE D' INCIVILTA' I MONREALESI MI SEMBRA ALQUANTO ECCESSIVO.
VERO E' CHE NELLA MASSA C'E' SEMPRE IL MALE EDUCATO DI TURNO INCURANTE DELLE ISTITUZIONI , MA SEMBRA, CHE, ALLO STATO ATTUALE, GUARDANDO NEL SUO COMPLESSO COME SI PRESENTA MONREALE, I VERI COLPEVOLI DI TALE INCRESCIOSA SITUAZIONE SEMBRANO ESSERE GLI AMMINISTRATORI CHE NON HANNO SAPUTO ADEGUATAMENTE NFORMARE, COME AVREBBERO DOVUTO, LA CITTADINANZA SU CONFACENTI TEMPI E MODALITA' DI CONFERIRE LA DIFFERENZIATA.
C'E' UN SINDACO INCOMPETENTE, IN TUTT'ALTRE FACCENDE AFFACCENDATO,CO N UN ASSESSORE AI SERVIZI AMBIENTALI CHE BRILLA DI LUCE RIFLESSA E NELLA TOTALE INCAPACITA' DI IMPARTIRE LE DOVUTE DISPOSIZIONI ALLE MAESTRANZE PREPOSTE ALLA RACCOLTA.
FACCIA QUATTRO PASSI L'ASSESSORE CANGEMI IN VIA VENERO PER ACCERTARE DE VISU IL PIETOSO STATO IN CUI SI PRESENTA L'ARTERIA.
LA MONREALE DELL'UNESCO E' UN MONDEZZAIO.
Citazione

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna