Villaciambra, tornano i fiori dove gli incivili avevano gettato i rifiuti

Ieri l’iniziativa alla presenza dell’amministrazione comunale

MONREALE, 20 novembre – Dopo che la settimana scorsa erano stati portati via i fiori e le piante che abitanti e studenti della frazione di Villaciambra avevano collocato lungo l’asse viario principale della frazione contro l’abbandono selvaggio di rifiuti, ricoprendo di nuovo i luoghi di sacchetti e rifiuti vari, ieri mattina la civiltà è tornata alla riscossa.

Il parroco, don Vincenzo Gulotta, famiglie e bambini della frazione con in testa il sindaco Piero Capizzi e l’assessore ai Servizi Ambientali, Giuseppe Cangemi si sono dati appuntamento davanti alla parrocchia da cui è iniziato un giro lungo la frazione per ricollocare piante e fiori, lì dove erano stati gettati di nuovo rifiuti. Il gesto simbolico vuole essere un segnale concreto contro chi crede di poter venire meno alle regole del vivere civile ignorando le nuove modalità di conferimento e ponendosi dall’altra parte rispetto alla civiltà e al vivere civile. “Si tratta di un’iniziativa lodevole - Afferma l’assessore Cangemi – ma anche forte. Non ci si può arrendere contro l’inciviltà che oggi abbiamo combattuto simbolicamente ricollocando le piante laddove erano state divelte ma che perseguiremo in tutti i modi. Il fatto che le giovani generazioni ci abbiano invitato all’iniziativa ci fa ben sperare e credere che cambiare finalmente è possibile”.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna