Grisì, continuano i problemi legati alla crisi idrica

(foto archivio Monreale News)

Diversi sono i cittadini che fanno ricorso alle autobotti

MONREALE, 24 novembre –Continuano i disagi degli abitanti di Grisì per il perdurare della crisi idrica che, da tanto tempo ormai, e purtroppo, con ripetuta frequenza, investe la frazione, costringendo l’utenza ad approvvigionarsi attraverso le autobotti, con enormi disagi ed un notevole aumento dei costi.

I problemi, purtroppo, lungi dall’essere risolti, si presentano con periodicità disarmante, di fronte alla quale monta sempre più alta la rabbia dei residenti.
Nel corso dell’ultima estate, come i lettori di Monreale News certamente ricorderanno, sono stati diversi i casi di appresamenti abusivi da parte di utenti, lungo la condotta Dammusi, che sono stati scoperti e denunciati dai carabinieri della Compagnia di Monreale. Adesso, però, i problemi non sono finiti ed i disagi continuano a rendere difficile la vita domestica dei “grisioti”.
“Invito l’amministrazione a farsi carico del problema in maniera efficace – fa sapere Giulio Mannino, ex delegato della frazione, che ha raccolto le lamentele di numerosi residenti- perché cessino questi disagi che tutti noi, da tempo ormai, stiamo vivendo. Spiace rilevare, inoltre, come ben tre consiglieri comunali, non si occupino da tempo della problematica e dimentichino una situazione che arreca notevoli disagi ad una larga fetta della popolazione di Grisì”.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna