Scuola Materna di via Polizzi, il Comitato Pioppo Comune: “Anche altri funzionari responsabili”

“Ci auguriamo che anche la magistratura faccia chiarezza sui fatti accaduti”

MONREALE, 19 febbraio – “Il Comitato Pioppo Comune, a seguito del lavoro svolto dalla commissione d'inchiesta sulle vicende legate alla chiusura della scuola materna di Pioppo, esprime il proprio apprezzamento per i risvolti in termini di sanzioni da parte dell’Ufficio Provvedimenti Disciplinari che hanno portato ad un provvedimento per un dirigente del Comune di Monreale.

È quello che si legge in una nota diffusa oggi dal Comitato a proposito della sospensione comminata all’ingegnere Maurizio Busacca, capo dell’ufficio tecnico del Comune, sospeso per 24 giorni dal servizio, dopo una sanzione comminatagli a proposito della vicenda della scuola materna di Pioppo, chiusa dal luglio 2012.
“Pur tuttavia - prosegue ancora la nota - riteniamo che ancora non siano emerse “tutte” le reali responsabilità, sia politiche che di altri funzionari del Comune, che hanno determinato la chiusura e l'abbandono dell'immobile. Da tempo denunciamo, con ogni mezzo possibile, che la vicenda di quell'immobile nascondeva lati oscuri e non comprensibili. Finalmente quanto da noi denunciato oggi è scritto in atti ufficiali del Comune. Ci auguriamo che anche la magistratura faccia chiarezza sui fatti accaduti e individui i responsabili di questa triste vicenda. Non ci possiamo rassegnare, come cittadini e contribuenti, al fatto che di un bene pubblico non se ne occupi e non se ne curi nessuno. Confidiamo pienamente nell'operato delle istituzioni sane e della Magistratura, e ci auguriamo, una volta accertate le responsabilità civili, penali ed economiche, che chi si è reso responsabile e complice paghi per avere privato la collettività, e nello specifico i nostri bambini, di un bene pubblico, generando oltretutto un grosso aggravio per le casse comunali”.

 

Ottica Nuova Visione
Trapani fratelli
Studio Valerio
Ottica Nuova Visione
Trapani fratelli
Studio Valerio