Elezioni sindacali al Comune, la Cgil fa la parte del leone

Silvio Russo

Conquista otto rappresentanti su 12. Tre vanno alla Cisl, uno alla Uil

MONREALE, 20 aprile - La Cgil fa la parte del leone alle elezioni per il rinnovo delle cariche sindacali al comune di Monreale, confermando la sua leadership tra i dipendenti ed aggiudicandosi i due terzi dei dodici posti riservati ai rappresentanti Rsu . Otto, infatti, vanno proprio alla Cgil, tre alla Cisl ed uno alla Uil. Silvio Russo, con i suoi 81 voti è stato il più votato.

Questi gli eletti:
CGIL: Silvio Russo, Ivana Forzieri, Salvatore Boscaino, Pino Lo Presti, Giovanni Carlo Nicolosi, Francesco Lanza, Robero Leto, Filippo Balsano. CISL, Nicola Giacopelli, Michele Maraschino e Carlo Maggiore. UIL: Giovanni Messina.
Soddisfatto silvio Russo, che, come detto, è stato il rappresentante più eletto ed ha già chiari i prossimi passi: “E’ un risultato - afferma a Monreale News - che per l’ennesima volta ci responsabilizza. Ottenere un consenso così ampio, significa che i lavoratori hanno riposto molta fiducia nel nostro operato. Da lunedì andremo a testa bassa per difendere gli ultimi come abbiamo sempre fatto.Ringerazio tutti per la fiducia accordata alla Cgil che vede premiato il proprio impegno degli ultimi anni. Adesso, però, rimbocchiamoci le maniche pensando innanzitutto

Ai buoni pasto arretrati 2013-14, alla produttività 2014 2015-2016 2017 non ancora pagata, nonostante fosse stato trovato l’accordo. Se l’amministrazione non si adopererà sarà sciopero con sit in”.
"Considero il risultato che abbiamo conseguito sicuramente soddisfacente e in perfetta linea con le nostre aspettative - aggiunge Nicola Giacopelli della Cisl - : i consensi che ci sono stati attribuiti sono analoghi a quelli riportati nel 2015 e confermano la Cisl come seconda forza sindacale in ambito comunale. Riconosco il valore dell’ottima affermazione della Cgil ed auspico che la rinnovata Rsu sappia svolgere al meglio e con incisività, nel prossimo triennio, il proprio ruolo di rappresentanza e tutela dei lavoratori. Per coordinare efficacemente la propria azione, soprattutto in sede di contrattazione, ritengo che la Rappresentanza Sindacale Unitaria debba dotarsi di un proprio ufficio di presidenza, al cui vertice proporrei di eleggere la collega Ivana Forzieri, tenendo conto della sua ormai consolidata esperienza e degli ampi consensi ottenuti".

 

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH