San Martino delle Scale, dieci cassonetti dei rifiuti dati alle fiamme

L’azione dolosa tra bivio Rinazzo e Piano Geli

MONREALE, 25 aprile – Dieci cassonetti della spazzatura sono stati dati alle fiamme stanotte a San Martino delle Scale e sono andati quasi completamente distrutti. L’incendio, di chiara matrice dolosa, è scattato poco dopo le tre, quando qualcuno si è accorto del rogo dei contenitori all’interno dei quali c’erano ancora numerosi sacchetti dei rifiuti.

Le postazioni interessate sono quelle di bivio Rinazzo e le tre di Piano Geli: da quella davanti la Madonnina fino a dove fa capolinea l'autobus delle autolinee Giordano. In quest’ultima la postazione è monitorata dalle telecamere, che potrebbero dare un contributo a fare chiarezza sullo svolgersi dell’azione. Dell’incendio sono stati avvisati già i carabinieri.
Difficile individuare le motivazioni che hanno potuto indurre qualche sconsiderato a dare fuoco ai cassonetti, se non facendo ricorso all’inciviltà, dal momento che il servizio viene effettuato con regolarità dai  dipendenti della ditta Mirto e che gli utenti non sono stati costretti a sopportare alcun disagio.
Il rogo, oltre a rappresentare un’azione davvero deplorevole che qualifica purtroppo in maniera negativa la comunità sanmartinara, determinerà un disservizio di non poco conto per i prossimi giorni, poiché i cassonetti, al cui interno cova ancora la cenere, per alcuni giorni non potranno essere svuotati, almeno fino a quando il rischio non sarà completamente superato.

 

 

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH