Minacce ad Agostaro, la solidarietà di Capizzi e De Luca

I sindaci di Monreale ed Altofonte si schierano subito dalla parte del collega jatino

MONREALE, 18 agosto – “Esprimo la mia solidarietà, totale ed incondizionata, al sindaco di San Giuseppe Jato, Rosario Agostaro, vittima di un attentato intimidatorio nella cittadina da lui amministrata”. Lo afferma il sindaco di Monreale, Piero Capizzi, parlando a proposito del gesto che ha visto protagonista involontario, il primo cittadino del comune jatino, dopo che gli è stata recapitata una busta con delle minacce, accompagnata da un proiettile.

“Ancora una volta noi sindaci – prosegue Capizzi – restiamo in prima linea, esposti alle azioni delinquenziali di chi crede di poter fermare l’attività amministrativa di un comune con una minaccia. Invito il collega Rosario a proseguire la sua azione politico-amministrativa e sono certo che saprà continuare con l’impegno di sempre”.
“L'amministrazione comunale di Altofonte – gli ha fatto eco il sindaco Angelina De Luca – esprime la sua più totale solidarietà a Rosario Agostaro, sindaco di San Giuseppe Jato, nonché nostro concittadino, per il vile atto intimidatorio cagionato alla sua persona nei giorni scorsi. Nel manifestare la propria vicinanza a Rosario ed alla sua famiglia, l'amministrazione condanna ogni forma di violenza o minaccia volta a minare il sereno e corretto svolgimento dell'attività amministrativa finalizzata all'esclusivo interesse dei cittadini”.

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH