San Martino delle Scale, un cagnolino abbandonato lungo la SP57 salvato dagli agenti forestali

L’animale era legato ad una catena sul ciglio della strada e verosimilmente sarebbe morto

MONREALE, 23 novembre – Difficile capire quale sentimento particolare abbia animato l’azione di chi ha lasciato un cagnolino abbandonato pe strada, legato ad una catena pesante quasi quanto lui. Certamente una grandissima crudeltà.

È la scena che si sono trovati di fronte stamattina gli uomini del distaccamento forestale di San Martino delle Scale, che si sono imbattuti nell’animale durante un loro servizio di perlustrazione. Il cane, un meticcio di pastore tedesco dell’età apparente di circa 6-8 mesi, era legato sul ciglio della strada lungo la SP 57, nei pressi del vivaio forestale, a ridosso del curvone e, se nessuno si fosse preso cura di lui sarebbe andato incontro a morte certa.

Fortunatamente l’azione degli agenti forestali lo ha salvato da una fine quanto mai crudele. Il ane è stato prima liberato dal giogo della catena, quindi portato presso il distaccamento dove è stato fatto visitare da un veterinario. Probabile che venga dato in affidamento a qualche associazione animalista che possa prendersene cura amorevolmente.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna