L’arcidiocesi di Monreale consegna un defibrillatore alla missione di Kitanewa in Tanzania

L’apparecchio è stato donato dalla delegazione Sicilia dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio e dal Progetto Africa onlus

KITANEWA (TAN), 16 gennaio – È stato consegnato nei giorni scorsi da don Giacomo Sgroi, segretario dell’arcivescovo di Monreale e cappellano costantiniano, un defibrillatore con 10 piastre a don Dario Russo, responsabile della missione di Kitanewa, dell’arcidiocesi di Monreale in Tanzania, Diocesi di Iringa.

L’apparecchio è stato donato dalla delegazione Sicilia dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio e dal Progetto Africa onlus. Oltre al defibrillatore e alle piastre sono state consegnate numerose medicine per varie patologie per l’ospedale di Idodi. Ad accompagnare don Giacomo il rettore del seminario di Monreale, don Giuseppe Ruggirello. Alla cerimonia di consegna hanno preso parte pure assistito don Davide Rasa e don Carmelo Migliore. L’attività della Missione è coordinata dal parroco della stessa, don Salvatore Ricceri dell’arcidiocesi di Catania.

Ottica Nuova Visione
Studio Valerio
Di Fulco - Macelleria