Paghiamo gli oneri di depurazione entro il mese di giugno: Pippo Lo Coco presenta un’interrogazione

Pippo Lo Coco

“Chiedo al sindaco di sollecitare gli uffici preposti”

MONREALE, 15 aprile – Rimborsi dovuti e non ancora versati che tanti destinatari attendono ancora. Sono quelli relativi agli “oneri di depurazione”, i cui beneficiari, almeno una parte di essi, devono ancora riscuotere ed i cui pagamenti sono fermi ormai dal 2015, senza che la situazione sembri doversi sbloccare.

A lamentare questi ritardi è il consigliere comunale, Pippo Lo Coco (Alternativa Civica), che dei rimborsi relativi agli oneri di depurazione ha da sempre fatto il suo cavallo di battaglia e che ha adesso presentato un’interrogazione consiliare. I rimborsi sono diretti a numerosi utenti che per anni hanno pagato dei tributi che poi la Corte Costituzionale ha stabilito illegittimi e che attendono che il Comune restituisca quanto indebitamente riscosso. Particolarmente interessati gli utenti di Pioppo, Caculla e Grisì.

Nella sua richiesta di informazioni Lo Coco chiede quali siano i “motivi ostativi che non hanno permesso ad una parte di cittadini alla riscossione degli oneri di depurazione, pur essendo in regola con i pagamenti dei tributi, considerato che l’ultimo pagamento risale al 2015. Chiedo al sindaco di sollecitare gli uffici preposti affinché entro il 30 giugno prossimo i cittadini che ad oggi non hanno riscosso il dovuto non continuino a subire un’ingiustizia”.

 

 

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH