Vizio di notifica, salta in Consiglio la discussione sulla scuola materna di Pioppo

La questione sollevata dal grillino Costantini. Poi in aula viene meno il numero legale

MONREALE, 26 settembre – Un vizio di notifica relativo all’ordine del giorno aggiuntivo riguardante la discussione sulla scuola materna di via Polizzi a Pioppo, fa saltare il punto all’ordine del giorno. Dell’attesa questione dell’immobile scolastico della frazione, come ha annunciato durante la seduta il presidente dell’assemblea Giuseppe Di Verde, si parlerà nel corso di un prossimo Consiglio.

A fare scoppiare il caso è stato il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle, Fabio Costantini, peraltro componente della commissione, quando, esaurito il primo punto all’ordine del giorno, riguardante le società partecipate del Comune, il capogruppo di Forza Italia, Antonella Giuliano ha chiesto il prelievo del punto riguardante Pioppo per trattarlo prioritariamente.
A quel punto il consigliere pentastellato si è opposto, sostenendo di non avere ricevuto regolare notifica dell’ordine del giorno aggiuntivo, concernente appunto la questione-scuola materna.
Ne è nata un’accesa discussione con il consigliere Giuseppe Guzzo, presidente della commissione ispettiva, che avrebbe dovuto esporre le conclusioni dei lavori della commissione stessa, che anch’egli ha affermato di non avere ricevuto alcuna notifica relativa alla convocazione della seduta.
A quel punto, però, il segretario della seduta, il dirigente del Comune, Giancarlo Li Vecchi, ha sostenuto che la presenza del consigliere Guzzo in aula sanava il vizio di notifica, ma affermando al tempo stesso, citando una giurisprudenza consolidata, che la stessa cosa non valeva per il vizio manifestato da Costantini, relativo all’ordine del giorno aggiuntivo.
Insomma, una questione procedurale, condotta tra punta di diritto ed abile ostruzionismo, che si è conclusa con la mancanza del numero legale, che alla ripresa della seduta (era stata sospesa per cinque minuti per discutere i da farsi) è venuto meno.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna