Presentato ieri il movimento “Il Mosaico”, si ispira alla “Polis”

Il garante e coordinatore è Roberto Gambino, nei prossimi mesi si darà una struttura. LE FOTO e IL VIDEO

MONREALE, 1 luglio – Nasce, così come ha affermato il garante e portavoce Roberto Gambino, con “l’esigenza di colmare un vuoto” e “deponendo le armi della polemica con chiunque”, ferme restando, però, le responsabilità in una comune per il quale la Corte dei Conti ha dichiarato il dissesto finanziario.

Ieri sera, in un affollato largo Cutò, nel quartiere Ciambra, la conferenza stampa di presentazione, durante la quale è stata resa nota la dichiarazione d’intenti del movimento “Il Mosaico”, un movimento che non vuole appartenere alla destra o alla sinistra, ma che si ispira alla “Polis”, intesa nel suo senso etimologico e che da oggi in poi vuole essere un soggetto politico con cui dialogare e nel quale ciascuno, se vuole, può mettere il proprio tassello.
Nei prossimi due mesi, dopo un’attività articolata su vari tavoli di lavoro che individueranno gli ambiti nei quali muoversi, il movimento si darà una struttura e presenterà alla città le persone che lo conducono.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna