La giostra degli scambi

Di Andrea Camilleri

Non occorre puntualizzare che l’impianto del giallo è perfetto e che come in un mosaico le tessere vanno a inserirsi perfettamente ciascuna, con precisione, al proprio posto. Qui si parla di Camilleri e dunque sappiamo che ogni cosa, personaggio, luogo, battuta, evento, è pensata, equilibrata, credibile e seducente. La novità, forse, è la tenerezza per il proprio e altrui invecchiamento avvertito dal commissario più amato d’Italia, il quale, a un certo punto, pensa a Livia con le sue prime rughe intorno agli occhi e ai suoi primi capelli bianchi, spinto a questo pensiero dall’atteggiamento dubitativo che egli assume rispetto alle proprie deduzioni.

Gli “scangi” sono molteplici: due mosche fastidiose fra le quali non si distingue quale sia la colpevole e quale l’innocente; il commissario che viene arrestato dai Carabinieri, per uno scambio di ruoli; lo scambio di un sentimento di protezione per uno di appropriazione di persona; la sincerità di un indiziato che viene scambiata per opportunismo; l’equivoco inevitabile fra il ruolo assunto nella vicenda dal “fidanzato molto attempato” e dall’anziano che ha adottato la vittima; il tentativo di depistaggio (al quale il commissario non abbocca!) inscenato nell’attentare alla credibilità delle banche locali, per avere via libera nello svolgimento dell’azione criminale premeditata.

No! Non si può “posare” un giallo di Camilleri, con Montalbano protagonista, se non si è arrivati alla fine! E alla fine si rilegge compulsivamente qualche passaggio che fatalmente, nella foga della lettura, ci era sfuggito. Si prova rammarico per aver letto troppo avidamente e quindi rapidamente. Ci si propone di rileggere il libro per gustarlo ancora.

E’ difficile, trattandosi di Camilleri, distinguere il piacere e la curiosità della lettura dal vizio e dal compiacimento. Personalmente, metto da parte tutti i libri di Camilleri che ho letto e aspetto di dimenticarli almeno in parte per rileggerli con meno foga. Finora, senza risultati!

Rosa La Rosa

La giostra degli scambi
di Andrea Camilleri

Editore: Sellerio

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH