• Prima pagina
  • Sport
  • Applausi e festa oggi con il ‘Futsal Day’, un evento dove ha vinto solo lo sport

Applausi e festa oggi con il ‘Futsal Day’, un evento dove ha vinto solo lo sport

La manifestazione è stata organizzata dal Monreale calcio a 5 nella palestra della scuola Veneziano. LE FOTO

MONREALE, 31 maggio – In un clima chiassoso, ma di grande festa, si è svolto stamattina nella palestra della scuola “Antonio Veneziano”, il Futsal Day, una partecipatissima manifestazione sportiva, organizzata dal Monreale calcio a 5, in collaborazione con la Federazione Italiana Giuoco Calcio, che ha visto come protagonisti assoluti i bambini delle scuole monrealesi.

L’iniziativa, nata da un’idea del delegato regionale della Divisione Calcio a 5, Maximiliano Birchler, che, in diverse occasioni si è svolta anche in tanti altri comuni isolani, per la prima volta è approdata a Monreale, nella cornice della palestra della scuola “Veneziano”, recentemente omologata per il gioco del calcio a 5, ad opera proprio della società monrealese.
Alla cerimonia di premiazione, oltre ai rappresentanti delle scuole monrealesi, erano presenti il vicesindaco Giuseppe Cangemi, in rappresentanza dell’amministrazione comunale, lo stesso Maximiliano Birchler, ma soprattutto Sandro Morgana, vicepresidente nazionale della Lega Nazionale Dilettanti, che con la sua presenza ha dato un crisma di ufficialità ad una manifestazione che certamente andrà ripetuta per la sua ottima riuscita.
Protagonisti assoluti, però, sono stati i bambini, che si son dati battaglia in maniera sana e rispettosa delle regole, agli ordini dell’arbitro Marcello Lupo, fischietto ufficiale della manifestazione.
In un vero e proprio clima da stadio, con un tifo infermale e con l’entusiasmo che solo i bambini possono regalare, si sono svolti oggi gli incontri di finale. I bambini partecipanti sono stati suddivisi in tre categorie, per fasce di età: le prime elementari, le seconde e le terze assieme e quindi le quarte e le quinte elementari.
Nel mini torneo riservato alle prime elementari si è imposta la scuola Morvillo, davanti alla Margherita di Navarra, con la Novelli sul gradino più basso del podio. In quello delle secondo/terze vittoria della Margherita di Navarra, davanti alla Novelli e dalla Morvillo. Nella finale più attesa, quella dei bambini di quinta elementare ha trionfato la scuola Morvillo col punteggio di 1-0, al termine di una partita tiratissima, che ha regalato tante emozioni, grazie ad un gran gol del piccolo Scalici, sul quale nulla ha potuto l’ottimo portiere della Pietro Novelli, che ha disputato una grande partita. In questo torneo la “Veneziano” si è piazzata al terzo posto.
Al termine, premiazione per tutti, qualche lacrima comprensibile tra gli sconfitti e tanta gloria per i vincitori. Oggi, però, come avviene in manifestazioni come questa, hanno vinto tutti. Ha vinto soprattutto lo sport e questa è la cosa più importante.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna