• Prima pagina
  • Sport
  • Monreale C5, buono l’esordio in Coppa: al Giotti cade il Villaurea

Monreale C5, buono l’esordio in Coppa: al Giotti cade il Villaurea

L'esultanza a fine partita

I biancazzurri si impongono per 3-1 davanti ad un pubblico numeroso. LE FOTO

MONREALE, 8 settembre – La curiosità era tanta. C’era voglia di vedere all’opera questo Monreale calcio a 5 nuova edizione, impegnato nella gara d’esordio della stagione contro il Villaurea. C’era pure tanta curiosità anche e soprattutto per il battesimo del nuovo campo, la splendida struttura del centro sportivo "Antonio Giotti", nuovo quartier generale della società biancazzurra.

Ebbene, tutto è andato nel migliore dei modi: risultato, impatto con la nuova location, risposta del pubblico. Il Monreale ha vinto 3-1 al termine di una partita gradevole, giocata su ritmi insolitamente alti, considerato l’inizio della stagione, l’organizzazione del match d’esordio è filata via liscia e senza intoppi, il pubblico ha risposto alla grande, riempiendo la tribunetta realizzata dalla società. Nulla di meglio da chiedere a questo pomeriggio biancazzurro. Il modo migliore per dare avvio ad una stagione, che, nelle intenzioni della società, vorrebbe regalare tante soddisfazioni ai tifosi monrealesi.
I ragazzi di mister Buccheri hanno mostrato già un’intesa discreta e, se si eccettua la parte iniziale del match, caratterizzata da una comprensibile tensione dovuta all’esordio, hanno messo in mostra un futsal piacevole, che ha creato anche diverse difficoltà alla retroguardia del Villaurea. Buone indicazioni anche per mister Lo Piccolo, coach dei biancoverdi, dal momento che la sua squadra ha saputo esprimere buone trame di gioco, benché infarcita di molti giovani promettenti.

Il corso della partita è cambiato allo scadere del primo tempo, quando il baby Carlo Marchese (buona la sua partita) ha servito alla perfezione l’accorrente Rino Parisi e questi con un rasoterra in diagonale, ha trafitto l’incolpevole Federico.
Nella ripresa gli ospiti sono pervenuti al pareggio al 9’ sugli sviluppi di un calcio di punizione, grazie alla deviazione sottomisura di Giuseppe D’Amico. Il match è tornato poi dalla parte monrealese al 15’: schema studiato su calcio di punizione, deviazione alla meglio di Federico e tap-in facile di Salvo Pitarresi per il momentaneo 2-1. Il 3-1 finale lo siglava Davide Ciolino, che su tiro libero sferrava una botta terrificante, che si insaccava all’incrocio. Entrambe le squadre nella seconda parte della ripresa, fallivano due tiri liberi. Poi al triplice fischio esplodeva la meritata gioia biancazzurra.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna