Altre due auto bruciate in via Mulinello

Il rogo nella notte tra mercoledì e giovedì. Indagano i carabinieri

MONREALE, 18 marzo – Due automobili hanno preso fuoco la notte tra il 16 ed il 17 marzo. La notizia la riporta oggi il Giornale di Sicilia. Il rogo è divampato poco dopo l’una di notte in via Mulinello.

Picchia la moglie incinta: arrestato dai carabinieri

L'uomo, ubriaco, si è scagliato pure contro i militari

MONREALE, 11 marzo - L'arrivo di due pattuglie dei carabinieri ha posto fine all'incubo vissuto, per ironia della sorte proprio la notte dell'otto marzo, da una giovane incinta di cinque mesi che è stata aggredita dal marito D.L.F. 30enne, residente a Monreale, che è stato immediatamente tratto in arresto.

Attività della Compagnia dei carabinieri nel 2010: è boom di droga sequestrata

In crescita pure furti ed incendi dolosi

MONREALE, 22 febbraio - È boom di quantitativi di droga sequestrata. Il dato emerge dal rapporto annuale dei carabinieri della Compagnia di Monreale. Nel 2009 erano stati 3.304 i grammi di stupefacenti posti sotto sequestro dai militari dell'Arma, quantità alla quale, però, andavano aggiunte le diecimila piante di marijuana sequestrate nel corso di un'operazione.

Corso Calatafimi, rubavano acqua dalla rete pubblica: arrestati dai carabinieri

I militari si sono avvalsi dell'aiuto di personale dell'Amap 

PALERMO, 13 febbraio - I carabinieri della stazione “Palermo Mezzo Monreale” hanno tratto in arresto con l’accusa di furto d’acqua P.C. palermitano classe 1950 e P.D. palermitano classe 1986. I militari, unitamente a personale dell’AMAP, durante un controllo presso un immobile di corso Calatafimi hanno notato la presenza di un tubo collegato ad una colonnina principale della rete idrica cittadina ed innestato in un secondo tubo che accedeva ed approvvigionava l’immobile.

San Giuseppe Jato: rapinò un anziano, adesso deve scontare due anni di carcere

Il giovane è stato arrestato dai carabinieri per espiare la pena residua 

SAN GIUSEPPE JATO, 16 febbraio - Nella serata di ieri, i carabinieri della stazione San Giuseppe Jato hanno tratto in arresto su ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palermo, Ufficio Esecuzioni Penali, Salvatore Gandolfo, 30enne, disoccupato del luogo.

Furto d'acqua dalla rete pubblica: un arresto a San Giuseppe Jato

Adesso avrà l'obbligo di presentarsi presso la Polizia Giudiziaria

SAN GIUSEPPE JATO, 4 febbraio - I carabinieri di San Giuseppe Jato hanno tratto in arresto per furto aggravato e continuato di acqua potabile, Franco Palazzolo, 48 anni. I militari, dopo la denuncia di furto di acqua dalla rete pubblica comunale, presentata dalla Societa' Acque potabili siciliane, hanno constatato che da una colonnina di distribuzione che serve una palazzina del comune jatino, era stato tolto un tappo sigillato e allacciato abusivamente un tubo in polietilene che portava l'acqua potabile all'interno dell'appartamento del Palazzolo.