Truffa ai danni della Serit, due persone ai domiciliari

L'indagine era iniziata nel 2008

PALERMO, 27 ottobre - Quietanze di pagamento dei tributi sarebbero state rubate e vendute a contribuenti che, in questo modo, evitavano di pagare il dovuto. Questo il meccanismo di una frode ai danni della Serit, società di riscossione in Sicilia, scoperta dalla Guardia di finanza, che ha arrestato due persone.

Altofonte, arrestato trentenne per violenza sessuale di gruppo

Era già ai domiciliari, dovrà scontare una pena residua di due anni e otto mesi

ALTOFONTE, 29 ottobre - I carabinieri della stazione di Altofonte hanno tratto in arresto L. N. B., classe 1980, in esecuzione dell’ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Palermo, Ufficio esecuzioni penali, poiché dovrà espiare la pena residua di due anni e otto mesi di reclusione per il reato di violenza sessuale di gruppo ai danni di una giovane ragazza del luogo.

San Giuseppe Jato, i carabinieri arrestano tre rumeni

Avevano aggredito un connazionale, poi si sono scagliati contro i militari

SAN GIUSEPPE JATO, 24 ottobre - I carabinieri della stazione di San Giuseppe Jato, impiegati nell’ambito dei controlli del territorio e di pronto intervento disposti dal Comando Compagnia di Monreale, hanno tratto in arresto Benedict Ciurar, 51enne, Nicolae Chirila, 32enne e Ilarie Margelu, 49enne, rumeni, due domiciliati a Palermo ed uno senza fissa dimora, per violenza, minaccia, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Beni di mafia: le cosche si organizzano per occultarli

Il sindaco di Altofonte, Di Girolamo: "Gli uomini di Cosa Nostra non si danno per vinti e tentano di infiltrarsi"

MONREALE, 23 ottobre - L’operazione della Dda di Palermo, realizzata dal Gruppo carabinieri di Monreale, che ha portato all’arresto di quattro persone, accusate di intestazione fittizia di beni, ripropone il problema della facilità con cui è possibile eludere le leggi che regolano la partecipazione agli appalti pubblici da parte di soggetti cui mancano i requisiti per presentarsi alle gare ad evidenza pubblica e della difficoltà di avviare misure di prevenzione di carattere patrimoniale.

Mafia: blitz dei carabinieri, arrestate 4 persone

L'accusa è quella di "intestazione fittizia di beni". Effettuati sequestri per un valore di circa 5 mln

MONREALE, 22 ottobre - Dalle prime ore dell’alba, i carabinieri del Gruppo di Monreale sono impegnati in un’operazione di servizio nel Monrealese, dove stanno eseguendo 4 ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal G.I.P. presso il Tribunale di Palermo su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di altrettanti soggetti accusati di intestazione fittizia di beni.

Prestanome del boss, in manette 4 persone

Avrebbero occultato il patrimonio di Cosa Nostra per evitarne il sequestro

PALERMO, 22 ottobre – Avrebbero avuto il ruolo di prestanome, in modo da poter consentire l’occultamento del patrimonio di Cosa Nostra, altrimenti aggredibile dalle leggi che regolano il sequestro dei beni dei mafiosi. È questo, in sintesi, il significato dell’operazione condotta stamattina dai carabinieri del Gruppo di Monreale, che ha portato all’arresto di quattro persone su esecuzione di altrettante ordinanze di custodia cautelare in carcere.

Trasportava illegalmente rifiuti: arrestato

Trasportava batterie d'auto e materiale ferroso

MONREALE, 18 ottobre - I Carabinieri della Compagnia di Monreale hanno effettuato, nel corso del fine settimana, un servizio straordinario di controllo del territorio, disposto dal Comando Provinciale di Palermo, che ha visto impegnati circa 40 militari, in abiti civili ed in uniforme, con l’ausilio anche di unità cinofile. I militari hanno eseguito numerose perquisizioni, posti di blocco e controlli anche delle persone sottoposte al regime degli arresti domiciliari, per prevenire reati contro il patrimonio e la persona.

Irruzione notturna all'Ufficio Tecnico, trafugato materiale

In corso sopralluogo dei carabinieri

MONREALE, 15 ottobre - Irruzione notturna all’interno dell’ufficio Tecnico del Comune. Stanotte qualcuno si è introdotto furtivamente all’interno dei locali dell’Ufficio di via XVI marzo. Nel corso di questo blitz è stato trafugato materiale. Al momento non è ancora chiaro cosa sia stato rubato, né è stata ricostruita con precisione la dinamica del furto.

Furto all'Ufficio Tecnico, danni per 500 euro circa

I ladri sono entrati forzando l'ingresso principale

MONREALE, 15 ottobre - Probabilmente qualcuno alla ricerca di denaro, certamente qualche balordo. Difficile trovare altre eventuali paternità all’irruzione notturna all’interno dell’ufficio tecnico comunale. Perlomeno di questo sono convinti i carabinieri. Un furto, peraltro modesto, messo a segno all’interno dell’immobile di via XVI marzo, sede dell’ufficio.

Contrada Caculla, un autotrasportatore muore schiacciato

Sulla vicenda indagano i carabinieri 

MONREALE, 12 ottobre - Un gravissimo incidente sul lavoro è avvenuto stamattina alle 6,30 circa all’interno di un capannone lungo la SP 131, contrada Caculla. Ne danno notizia i Carabinieri. È deceduto Ciro Bonanno, nato a Monreale il 5 maggio 1951. Bonanno, che abitava a Monreale, faceva l’autotrasportatore per conto dell’ impresa di Traslochi di “Antonino La Corte”.

Furti di energia elettrica a San Martino, un arresto e due denunce

Agli arresti è finita una donna di 40 anni 

MONREALE, 10 settembre - Per furto aggravato di energia elettrica i carabinieri della Stazione di San Martino delle Scale hanno tratto in arresto Z.N., casalinga, 40enne del luogo e denunciato in stato di libertà per lo stesso reato P.C., 41enne, e C.N. 44enne, entrambi della frazione. L’operazione va inquadrata nell’ambito dei continui servizi di controllo disposti dal Comando provinciale dei carabinieri di Palermo finalizzati al contrasto dei furti di energia elettrica

San Martino delle Scale, arrestato per abusivismo edilizio

I carabinieri: "Sul suo immobile erano già stati posti i sigilli"

MONREALE, 4 settembre - Avrebbe realizzato lavori presso un immobile nonostante questo fosse già sottoposto a sequestro. Per questo motivo i carabinieri della stazione di San Martino delle Scale, appartenente alla Compagnia di Monreale, hanno tratto in arresto Sergio Armanno, 33 disoccupato del luogo che, secondo il resoconto degli uomini dell’Arma, avrebbe proseguito la sua opera, pur essendo stato già trovato a realizzare lavori in assenza delle normali concessioni edilizie.

I Carabinieri di Monreale arrestano pusher partinicese

È considerato uno dei protagonisti dell'asse della droga Monreale-Partinico

MONREALE, 21 agosto 2010 - I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Monreale hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere in sostituzione dell'obbligo di dimora - emessa lo scorso 16 agosto, dal Gip presso il Tribunale di Palermo - nei confronti di  Danilo Russo, 22enne, residente Partinico, già detenuto presso il carcere dell’Ucciardone di Palermo.

Coltivava cannabis in terrazza, un arresto ad Altofonte

L'uomo era stato arrestato la settimana scorsa per rissa in famiglia

ALTOFONTE, 18 agosto - Proseguono i servizi finalizzati al contrasto del mercato dello spaccio e coltivazione di sostanze stupefacenti, predisposti dal Gruppo carabinieri di Monreale su tutto il territorio di competenza. Questo perché il fenomeno della produzione di stupefacenti trova un’ampia diffusione nelle campagne sia palermitane, che dell’hinterland, perché ritenuto climaticamente perfetto per la coltura della pianta..

Autotrasportatore morto a Caculla, gli inquirenti: "Probabili cause accidentali"

Ciro Bonanno è rimasto schiacciato tra due automezzi

MONREALE, 12 ottobre – Probabilmente per una tragica fatalità è morto Ciro Bonanno, 59 anni, autotrasportatore monrealese. Di questo, perlomeno, sono convinti i carabinieri della Compagnia di Monreale, che da stamattina sono impegnati nella ricostruzione del tragico incidente occorso all’uomo che di buon mattino era uscito di casa per andare a lavorare. Bonanno è stato schiacciato da due automezzi, all’interno del capannone della ditta di autotrasporti “La Corte”, presso la quale lavorava con regolare contratto ed è deceduto sul colpo.

Presi a San Martino presunti topi d'appartamento

Ad arrestarli sono stati i militari della Stazione locale

MONREALE, 9 settembre Continua l’azione dei carabinieri della Compagnia di Monreale per il contrasto dei reati cosiddetti “predatori”, che spesso assumono rilevanza mediatica anche a livello nazionale per l’effetto negativo che hanno sulla sicurezza percepita dai cittadini.

Sette denunciati dai carabinieri nel week end

Prosegue l'azione degli uomini dell'Arma sul territorio

MONREALE, 1 settembre 2010 - È di sette denunce in stato di libertà il bilancio dell’attività dei carabinieri di Monreale dell’ultimo fine settimana. Le operazioni condotte dagli uomini dell’Arma sono state volte alla prevenzione ed alla repressione dei reati contro il patrimonio e la persona ed hanno visto coinvolti numerosi militari impegnati su tutto il territorio.

Furti di energia elettrica, 2 arresti a Fondo Pasqualino

Avrebbero usufruito gratuitamente della corrente per le loro abitazioni

MONREALE, 17 agosto 2010 - E’ scattata nella notte scorsa un’operazione dei carabinieri di Monreale per contrastare il fenomeno, ormai di allarme sociale, dei furti di energia elettrica, che causano giornalmente ingenti danni economici e che hanno ripercussioni anche sugli ignari cittadini che si vedono recapitare bollette sempre più care.