Cimitero San Martino delle Scale, Comune e Asp citati in giudizio

Comune di Monreale e Asp di Palermo indicati come responsabili civili per omessa vigilanza

PALERMO, 16 luglio –Il giudice per la udienza preliminare del Tribunale di Palermo, in accoglimento delle richieste formulate da alcune parti civili costituite, ha autorizzato la citazione in giudizio quali responsabili civili per mancata vigilanza il Comune di Monreale e la Azienda Sanitaria n. 6 di Palermo.

Adesso, entro 10 giorni a cura delle parti civili, verranno notificati i singoli decreti. A dichiararlo è l'avvocato Salvino Caputo che con l'avvocato Francesca Fucaloro e la dottoressa Giada Caputo assiste molti dipendenti comunali e soggetti privati nel procedimento.

"Oggi si verifica il paradosso - ha affermato Salvino Caputo - che il Comune di Monreale, che si era costituito parte civile anche contro i propri dipendenti, riveste adesso la posizione processuale di parte civile e responsabile civile. Oltre alla circostanza che dagli atti comunali il cimitero di San Martino non rientra tra quelli posti sotto il controllo del Comune, che invece, nonostante tali atti deliberativi preferisce costituirsi contro i propri dipendenti che hanno agito nel rispetto dei regolamenti e delle delibere comunali''. L'udienza per la discussione è stata rinviata al giorno 11 ottobre presso l'Aula Buncker di Pagliarelli.

Ottica Nuova Visione
Studio Valerio
Di Fulco - Macelleria