Rifiuti: salta il tavolo sul transito personale di Lercara Friddi alla Srr “Palermo Provincia Ovest”

Per i sindacati è un “grave atto di irresponsabilità che non conosce limiti”

LERCARA FRIDDI, 1 marzo – “Oggi abbiamo assistito all’ennesimo atto di irresponsabilità del consiglio di amministrazione di una Srr, nel caso specifico la Palermo Ovest, che dovrebbe operare anche nei territori del fallito Ato Palermo 2, che prima convoca le parti sociali per il transito dei lavoratori di Lercara Friddi dall’Ato alla Srr stessa e poi non si presenta all’incontro”.

Lo denunciano la Fp Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Fiadel e Ugl dopo il tavolo sul passaggio dei 17 lavoratori di Lercara Friddi Ato Palermo 4 , andato a vuoto. “E’ la cartina di tornasole di una totale assenza di responsabilità dei CdA delle Srr e quindi dei sindaci che ne costituiscono l’assemblea dei soci e di un governo regionale, che a distanza di sedici giorni dalle scadenze previste nell’ordinanza che imponeva la nomina di commissari straordinari in sostituzione della Srr, continua a non agire certificando ancora una volta che a pagare dazio sono sempre e solo i lavoratori”.
I sindacati concludono, “non avevamo chiesto noi un incontro con i vertici di questa Srr che del resto avevano già avuto ruoli di responsabilità dentro l’ormai fallito Ato Palermo 2, piuttosto torniamo a chiedere al Presidente della Regione di non fare altro che rispettare le sue stesse ordinanze: si nominino subito i commissari straordinari n sostituzione delle Srr”.

Studio Valerio
Guardì
Ottica Nuova Visione

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna