Installate le colonnine parcheggio, a breve il via alla vendita automatizzata

La società che ha vinto l’appalto sta provvedendo alla messa in funzione

MONREALE, 19 maggio – Qualche giorno ancora e poi entreranno in funzione i nuovi parcometri che stanno per essere installati in vari punti della città nei quali sono già attive le cosiddette zone blu. Gli automobilisti, pertanto, potranno ritirare il loro tagliando parcheggio direttamente alle macchinette.

In questi giorni la ditta che si è aggiudicata l’appalto per i prossimi quattro anni, la A.C.S. Automobil Club Servizi, sta provvedendo ad installare le colonnine che distribuiranno i bigliettini da apporre sul cruscotto della macchina, poi, non appena queste saranno messe in linea, potrà cominciare il servizio di distribuzione che attualmente viene svolto dagli addetti della ditta.
Questi, verosimilmente, non appena entreranno in funzione le macchinette, si dedicheranno essenzialmente alle attività di controllo. Il costo del tagliando parcheggio varia: nel centro storico è di un euro, in altre zone della città, invece è di 50 centesimi. Gli orari in cui il parcheggi è a pagamento vanno dalle 8 del mattino alle 20, con l’interruzione dalle 13 alle 16.

 

 

Commenti  

#1 nononani 2017-05-19 11:21
scommetto 10 a 1 che nn verranno utilizzate o verranno distrutte nel breve tempo..

lo scarso senso civico di alcuni paesani è inaccettabili, vista la collaborazione con la differenziata non mi aspetto grande rispetto Vs questo Tool.

alcuni meriterebbero la cella anziché le prediche e le azioni sensibilizzanti..

il parking con Le strisce blu si PAGAAAAAAAAAAAAAAAAA
il Parking con le strisce gialle è per i residenti
il parking con le bianche è free

E' cosi in tutta Italia, spero che MURRIALI si sia allineata....

A PROPOSITO: COMMISARIO TUTTA LA VITA PER MONREALE..TANTO LA TASSAZIONE L'AVETE PORTATA AL TOP amici miei...
Citazione
#2 RICCARDO 2017-05-19 23:30
PARCHIMETRI ANCORA DA INSTALLARE E GIA' NON A NORMA.


Secondo quanto dispone il comma 901 della legge n. 208/2015 (legge di Stabilità), i Comuni avrebbero dovuto adeguare i dispositivi di controllo della durata della sosta per consentire i pagamenti elettronici con bancomat o carte di credito già a far data dall'1 luglio 2016.

Non tutti, però, si sono adeguati spesso adducendo difficoltà di natura tecnica, altre volte sostenendo che avrebbero ritardato l'adeguamento in attesa di un decreto del ministero dell'Economia e delle Finanze che in base a un precedente comma (il n. 900) avrebbe dovuto essere emanato entro il 1° febbraio 2016.

Le difficoltà di natura tecnica sono espressamente contemplate dal comma 900 secondo cui l'obbligo di adeguamento "non trova applicazione nei casi di oggettiva impossibilità tecnica" e - attenzione! - non si parla di mere "difficoltà" ma di "impossibilità" .
Citazione
#3 marco 2017-05-20 07:34
Il parcheggio a pagamento è comunque una soluzione, anche se soltanto parziale, delle difficoltà quotidiane del traffico. Certamente le colonnine costituiscono un problema. Chi avesse bisogno di sostare per più di un'ora dovrebbe tenere continuamente sott'occhio l'orologio e non allontanarsi troppo dalla macchina; chi, al contrario, dovesse fare una sosta breve, sarebbe costretto a pagare molto più del dovuto. Sarebbe sufficiente che il gestore dei parcheggi mettesse a disposizione una semplice app per smartphone, come ne esistono in tutto il mondo, che possa consentire di pagare dal proprio telefono, di rinnovare la tariffa, se necessario, senza tornare sul posto e di pagare in proporzione al tempo di parcheggio (se resto mezz'ora pago per mezz'ora). App simili hanno un prezzo irrisorio. E' possibile che anche a Monreale si entri nel terzo millennio? Si ha sempre la sensazione che le cose vengano fatte in modo sciatto e che nessuno degli amministratori aguzzi il cervello per trovare soluzioni innovative...sa lvo che non si tratti di rimuovere qualche assessore capace, una delle poche persone ad aver letto evidentemente qualche libro, per far fare un giro di poltrona a "nuovi" personaggi.
Citazione
#4 Nononanis 2017-05-20 10:17
Iniziamo a mettere in tiro questo sistema e farlo funzionare e soprattutto farlo rispettare, L amministratore deve soddisfare le esigenze di tutti i cittadini ,ma spesso , monreale è un esempio i cittadini non soddisfano le necessità del comune.

Facciamo le cose semplici e in parallelo iniziamo a parlare di 4.0 app e altri strumenti...

L obiettivo deve essere regolare il parcheggio...ne lle città serie si ha la divisione per zone, i residenti hanno Max un posto free , la seconda auto ti organizzi e paghi il parking.
succedera che le colonnine verranno attivate e distrutte tempo zero...il monreale se non vuole pagare, lui pensa che tutto deve essere gratis perché già paga le tasse, ma non è così. La corte dei conti da torto al paese, c'è un evasione mostruosa e una raccolta delle tasse inefficiente...
Citazione
#5 marco 2017-05-21 07:49
Le strisce blu hanno svolto la loro funzione, in passato. Organizzarsi per un'applicazione per smartphone, che renda la vita più facile, è ormai un gioco da bambini. Se fare funzionare un sistema che regoli il parcheggio a pagamento in una piccola città risulta complesso, allora siamo veramente senza futuro.
Citazione
#6 biagio 2017-05-21 10:12
Quindi per conferire plastica, carta e vetro nell'ecocentro di Monreale servizio che dovrebbe garantire il Comune anche nele zone periferiche, nella remota ipotesi che trovi il parcheggio devo sostenere anche questa spesa? Che Comune disastrato! A proposito di Ecocentro: giorni addietro riflettevo sui grossi rischi che corrono gli abitanti del palazzo soprastante questo sito, e non capivo come tanti funzionari dell'ufficio tecnico o della Polizia Municipale non hanno segnalato come quel posto non sia idoneo perché non ha (a parere mio che non sono un tecnico) i requisiti minimi di sicurezza. (Vds. Ultimo caso Roma). Non ha caso negli altri Comuni questi siti si trovano nelle zone periferiche.
Citazione
#7 biagio 2017-05-21 22:06
Direttore ma il mio commento?
Citazione
#8 Nononanis 2017-05-22 09:05
Buongiorno a tutti,

Concordo con voi tutti che la.situazione é davvero disastrosa, per gli inquilini del palazzo non posso che consigliare un esposto o una denuncia per verificare lo stato di sicurezza.. L'assoluzione per non far pagare chi conferisce é spostare il punto di raccolta in un area che non sia il centro della.città..

Per l App, necessita di gestione , manutenzione, ha provato a dare uno sguardo al.sito del comune?
Citazione

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna