Materiale sportivo e palloni alla Gica Sport nel ricordo di Mattia Terranova

Il papà del piccolo scomparso l’anno scorso li ha donati alla società sportiva monrealese

MONREALE, 29 novembre – Una breve, ma toccante cerimonia oggi pomeriggio nella palestra della scuola “Francesca Morvillo” di Monreale. Salvo Terranova, papà di Mattia, prematuramente scomparso il 13 maggio del 2016, ha donato, attraverso l'associazione dedicata al bambino, materiale sportivo, palloni e tappetini, alla Asd Gica Sport di Carlo Giannetto. Mattia giocava a pallavolo fra gli allievi della società monrealese.

"Era - ha detto Rosanna Giannetto con emozione, rivolgendosi ai ragazzi presenti - un bambino come voi che amava lo sport e svagarsi. Giocava con noi anche l'anno in cui si è ammalato. Ha incarnato l'animo dello sport, ha saputo vincere e ha saputo perdere. Tu, Salvo, continui a farlo vivere e questo ti fa onore, la vita continua oltre la morte e Mattia oggi è qui con noi". La Gica ha donato al papà una propria maglietta.
"Mattia - ha ricordato il padre - diceva che il lamento appartiene ai perdenti e io non lo sono. È una frase che pronunciò ai medici prima dei tre interventi all'Ismett. È assurdo vedere volare via via tanti ragazzi nell'età in cui dovrebbe trionfare la vita".
Carlo e Rosanna Giannetto hanno voluto ringraziare Antonella Lo Presti, che rende possibile l'attività sportiva della Gica.
"Mattia - ha aggiunto Antonella Lo Presti, prima collaboratrice della preside Concetta Giannino, presente alla cerimonia – è un eroe dei nostri giorni, per il modo in cui ha affrontato il percorso che lo ha portato alla morte. Vi chiedo di organizzare un torneo a lui intitolato". Al termine dell'iniziativa, i bambini hanno lanciato dei palloncini in ricordo di Mattia.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna