Studio Radiologico Gargano

Maltempo, esonda il torrente Sant’Elia, alcune famiglie bloccate in casa

In azione la squadra della Protezione Civile. LE FOTO

MONREALE, 23 febbraio - Esonda il torrente Sant’Elia a causa delle abbondanti piogge di queste ore e alcune famiglie residenti a Pezzingoli vivono momenti di grande difficoltà, poiché non riescono ad uscire da casa a causa del livello delle acque.

È solo uno degli episodi che si sono verificati stamattina nel circondario, dopo la pioggia che si è abbattuta per tutta la notte e non sta dando tregua nemmeno in mattinata. “Siamo bloccati in casa” afferma una dei residenti, che ha segnalato il problema alla nostra redazione.
Per far fronte a questa difficile situazione di allerta meteo “gialla” che riguarda un po’ a macchia di leopardo tutto il territorio, è in funzione ed attiva la sala operativa della Protezione civile del Comune, coordinata da Filippo Modica. In azione l’operaio Raffaele Messina pure i volontari dell’associazione Overland, guidati da Rosolino Salerno. Già effettuati alcuni interventi tampone per migliorare la viabilità.
Per tutte le eventuali situazioni di emergenza, ricordiamo che la Sala Operativa è aperta ed è possibile contattarla chiamando il numero 3248281083.

Commenti  

#1 salvo 2018-02-25 06:59
tutto questo succede xche' le manutenzioni delle strade non li fa nessuno, il comune se ne frega, il popolo non si interessa , il comando municipale non fa' il proprio lavoro, e tutto va in malora, bisogna cambiare mentalita'x fare funzionare le cose, e cambiare i nostri cari politici che non capiscono come gestire un piccolo paese , quardate le strade tutte distrutte da 40 anni non si fanno manutenzione in via barone manfredi,zona strazzasiti e tante altre. La gente parcheggia come vuole e dove vuole, traffico cittadino non e' regolamentato,f accio qualche esempio: venditori di frutta abusivamente x strada senza curarsi x l'igiene , in piazza canale le auto vengono parcheggiate selvaggiamente in mezzo alle strade, e i vigili urbani sono davanti al comando facendo finta di non vedere,cosa vogliamo piu' di questo potrei citare tantissime altre cosa ma non mi basterebbe la pagina, io sono indignato vedere il nostro paese andare alla rovina.
I nostri ragazzi vanno via dal paese xche non vedono molte prospettive di vita e di lavoro, e quello che meritiamo.
spero che il mio commento venga publicato.
Citazione

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna