Il Comune si riorganizza: scatta un mini turnover fra i dipendenti

(foto Massimo Merulla)

Ciro Madonia andrà in pensione, Salvo Palazzo spostato ai Tributi

MONREALE, 15 gennaio – Come una squadra di calcio costretta a tirare un po’ il fiato in un momento difficile della stagione, anche il Comune di Monreale adotta il “turnover”. Una rotazione di personale finalizzata a riorganizzare e possibilmente ad ottimizzare il rendimento della complessa macchina comunale.

È di questa mattina la nota del segretario generale, Francesco Mario Fragale, che, nella qualità di vertice dell’amministrazione, dispone alcuni spostamenti di personale, frutto – ne siamo certi – di un’attenta valutazione, ma soprattutto figli dell’esiguità del personale comunale falcidiato, negli ultimi mesi dalla “mannaia” dei pensionamenti.
Sono una decina gli ordini di servizio partiti oggi che serviranno a variare qualcosa (o meglio: più di qualcosa), nello scacchiere del personale e che saranno operativi praticamente da subito.
Da tenere in considerazione c’è il prossimo pensionamento di Ciro Madonia, utilizzato presso l’ufficio Tributi, uno dei punti nevralgici della complessa macchina comunale, di fondamentale importanza per la vita del Comune. Al suo posto dovrebbe andare Salvo Palazzo, attualmente impiegato presso l’ufficio delle concessioni edilizie dell’ufficio tecnico.
Un gioco ad incastro che apre la questione della sostituzione di Palazzo nell’ufficio di via XVI marzo, che non è ancora stata ufficializzata, ma che dovrebbe esserlo a breve. Il turnover odierno, però, riguarda anche altri settori dell’amministrazione municipale, che vanno dalla ragioneria Risorse umane, agli Affari Generali, al Provveditorato. Insomma un piccolo-grande maquillage dopo il quale l’amministrazione conta, ma soprattutto spera di dare risposte più incisive alla cittadinanza.

 

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH