Chiude la discarica di Alcamo, disagi anche a Monreale

Sono 27 i comuni della provincia di Palermo che non possono conferire

MONREALE, 11 novembre – Si prospettano giorni difficili per quel che riguarda lo smaltimento dei rifiuti a causa della temporanea chiusura della la piattaforma D’Angelo di Alcamo dove 27 Comuni della provincia, Monreale compresa, conferiscono i rifiuti indifferenziati.

Il sito, inoltre, va ricordato, è il luogo di destinazione dei rifiuti anche di alcuni centri di Trapanese, Agrigentino e Messinese per un totale di 97 comuni. Ad essere coinvolti in questa emergenza sono Bagheria, Ficarazzi, Misilmeri, Piana degli Albanesi, Santa Flavia, Trabia, Villabate, Capaci, Isola delle Femmine, Montelepre, San Giuseppe Jato, Terrasini, Monreale, Casteldaccia, Corleone, Bisacquino, Campofelice di Roccella, Cefalà Diana, Cefalù, Giuliana, Godrano, Mezzojuso, Altavilla Milicia, Borgetto, Carini, Cinisi e Belmonte Mezzagno. Il motivo consiste nel fatto che la piattaforma ha già raggiunto la capacità di abbancamento prevista ed è difficile che, con facilità, questa possa essere ampliata.

Per quel che riguarda Monreale, oggi è saltata la raccolta Rsu a San Martino delle Scale. Difficoltà pure per il cosiddetto “abbandono”, vale a dire quei rifiuti conferiti in maniera illecita che gli addetti quotidianamente rimuovono dalle strade del territorio. Necessaria, quindi, una risoluzione celere del problema per evitare eventuali problemi di emergenza.

 

 

Studio Valerio
Di Fulco - Macelleria
Ottica Nuova Visione