Coronavirus, 1.587 nuovi casi in Sicilia. In peggioramento la situazione epidemiologica

I dati sulla curva preoccupano maggiormente rispetto ai giorni passati

PALERMO, 11 gennaio – Secondo un nuovo rapporto emanato dall’ufficio statistica del Comune di Palermo i dati riguardanti l’emergenza da Covid-19 risulterebbero in netto peggioramento. Questo riguarda sia il numero dei nuovi positivi che quello dei ricoverati (in degenza ordinaria e in terapia intensiva), nonché il numero delle vittime.

Il sindaco del capoluogo Leoluca Orlando ha commentato con rammarico i dati pervenuti dal Comune, affermando di voler chiedere alla Regione e al Governo nazionale l’istituzione della zona rossa sia per la città che per tutta l’Isola. In particolare, rispetto alla settimana precedente, è stato registrato il 66% di casi di contagio in più. Il tasso di positività dei tamponi, invece, si è attestato al 17,6%. Con 42.819 persone attualmente positive si registra il dato più alto in assoluto di cittadini affetti dalla malattia.

Nelle ultime ventiquattro ore sono stati 1.587 i nuovi casi di positività al coronavirus, a fronte di 8.698 tamponi processati. Le vittime sono state 37, mentre il numero dei dimessi guariti si attesta a 237 unità. Le persone ricoverate in degenza ordinaria sono 1.506 (con un incremento di 33 unità), mentre i pazienti di terapia intensiva sono in totale 208, con nessun dato odierno pervenutoci. In tutta Italia sono stati accertati 12.532 nuovi casi di Covid-19 e 448 decessi.

 

Di Fulco - Macelleria
Studio Valerio
Ottica Nuova Visione