Affitti a canone agevolato, si convochino le associazioni di categoria

Forza Italia presenterà un ordine del giorno in Consiglio comunale

MONREALE, 27 aprile – “Il 16 gennaio 2017 il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti di concerto con il Ministero dell'Economia e delle Finanze ha pubblicato un decreto attuativo della L. 431/1998 riguardante gli affitti a canone agevolato”. Lo affermano in una nota i consiglieri di Foza Italia, Giuseppe Guzzo ed Antonella Giuliano che presenteranno un Consiglio un ordine del giorno sull’argomento

“Per l'applicazione dei nuovi parametri – affermano - è necessario però che i comuni procedano al rinnovo degli accordi territoriali con le associazioni di categoria.I vantaggi per gli inquilini e per i proprietari di immobili sono davvero importanti, soprattutto in un periodo di perdurante crisi economica come questo.
Infatti per gli inquilini si ha la possibilità di avere un contratto di affitto a canone inferiore a quello medio di mercato, oltre alla possibilità di avere detrazioni Irpef per redditi fino a 30.900 euro. Per i proprietari poi, oltre alla riduzione del 25% dell'Imu, è prevista una riduzione del 30% dell'Irpef sui redditi della locazione in dichiarazione dei redditi, o l'applicazione di un pagamento forfettario del 10% del canone annuale nel caso si vogliano avvalere della cosiddetta "Cedolare Secca".

Ora se sono immediatamente chiari questi vantaggi, ed è palese che attivarsi per il rinnovo degli accordi territoriali darebbe impulso al mercato degli affitti immobiliari, non si comprende per quale ragione l'amministrazione, a distanza di oltre un anno dalla pubblicazione del decreto, non si sia ancora attivato. In realtà questa è l'ennesima dimostrazione del poco valore che Sindaco ed amministratori hanno sempre dato e continuano a dare ai propri cittadini.
Motivo per cui noi consiglieri Guzzo e Giuliano abbiamo presentato Ordine del Giorno perché l'amministrazione si attivi immediatamente per la convocazione delle associazioni di categoria e proceda al rinnovo degli accordi garantendo finalmente ai monrealesi la possibilità di usufruire delle agevolazioni previste”.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna