Arcidiacono e Gambino ufficializzano il nuovo connubio: ''Ritrovata piena convergenza''

Il Mosaico: “Il progetto vuole proiettarsi alla prossima consiliatura, abbiamo bisogno di dieci anni”

MONREALE, 29 maggio – Arriva anche il crisma dell’ufficialità sulla ritrovata unione tra il Mosaico e il sindaco Alberto Arcidiacono. Arriva attraverso un comunicato congiunto che rappresentata una sorta di documento programmatico per il futuro della città di Monreale.

“Ritrovata una piena convergenza politica e programmatica tra il movimento Il Mosaico e il sindaco Alberto Arcidiacono – recita la nota – Dopo un’attenta riflessione sul contesto generale e locale e avendo individuato e condiviso alcune priorità di programma legate alla situazione finanziaria e organizzativa del Comune e al suo rilancio culturale e turistico post-pandemico, è stato concordato un percorso di coinvolgimento e di piena valorizzazione de Il Mosaico”.


“Abbiamo accolto l’invito del sindaco – aggiunge Roberto Gambino, portavoce de il Mosaico – per riprendere una collaborazione interrotta di seguito all’approvazione del project financing relativo al cimitero di Piano Renda. Nel confronto sono state ribadite e individuate le priorità di programma e un percorso di ri-coinvolgimento de Il Mosaico in varie articolazioni del governo cittadino impegnandoci ad investire, nuovamente, energie e competenze a sostegno dell’Amministrazione guidata da Alberto Arcidiacono.
Dico di più! Il progetto, con chiarezza, vuole proiettarsi con decisione anche alla prossima consiliatura. Un programma come quello in via di realizzazione, infatti, ha bisogno di almeno dieci anni di azione amministrativa.
Tramite l’impegno di Ignazio Davì, come Assessore oltre che Consigliere Comunale, abbiamo avuto modo di dare un contributo all’azione amministrativa di questa Giunta. Tante le difficoltà legate, prima, al dissesto finanziario del Comune e, poi, alla pandemia; ma, come ho sempre sottolineato, Il Mosaico si è costituito per dare un contributo costruttivo e, riavviando la collaborazione con questa Amministrazione, siamo convinti di poterlo continuare a fare con efficacia.
Nel percorso di rilancio condiviso con il Sindaco, intanto, ripartiamo con l’ingresso in Giunta della nostra Consigliera Comunale Letizia Sardisco, primo atto di un pieno ri-coinvolgimento nel governo della città ”.


“Ho auspicato una pronta ripresa della collaborazione con Il Mosaico – è il prarere dal canto suo di Arcidiacono – e ci siamo messi al lavoro per verificare la possibilità di un pieno ed immediato ri-coinvolgimento del Movimento riportando, così, il mio progetto civico alla sua originaria impostazione. Con Roberto Gambino abbiamo concordato, oltre ai principali aspetti programmatici, un percorso di piena valorizzazione del suo gruppo. L’assenza del Movimento si è fatta sentire anche nella dialettica interna alla maggioranza che, anche con spirito critico ma sempre costruttivo, ci ha sempre aiutato ad approfondire e migliorare importanti atti e questioni amministrative.
Per rilanciare la collaborazione sono state previste più fasi, in piena integrazione con i punti di vista degli altri alleati di coalizione che, tra l’altro, ritengono molto positivo per il nostro progetto il ritorno del Mosaico. Tanti punti del nostro programma sono stati realizzati e sono in via di realizzazione, tante sono le questioni spinose ancora aperte, a cominciare dalla situazione finanziaria, e il periodo difficile che stiamo attraversando chiama tutti alle proprie responsabilità e a dare un contributo fattivo.
Ringrazio Ignazio Davì per l’impegno già profuso in Giunta e Letizia Sardisco per la sua disponibilità a collaborare con la mia squadra di assessori”.

 

Ottica Nuova Visione
Studio Valerio
Di Fulco - Macelleria