La Chiesa di Monreale piange la scomparsa di don Nino Licciardi

Don Nino Licciardi

Aveva 74 anni, era malato da tempo

MONREALE, 31 maggio – La Chiesa di Monreale piange la scomparsa di don Antonino Licciardi, 74 anni, ex rettore del seminario arcivescovile. Padre Nino, così come era affettuosamente chiamato da tutti, era malato da tempo e da più di un mese era ricoverato presso l’ospedale Civico di Palermo.

Negli ultimi giorni le speranze dei sanitari si erano, via via, progressivamente affievolite, fino al momento della sua morte, avvenuta oggi pomeriggio, intorno alle 18.
Padre Nino, che ha un fratello gemello, don Pino, anch’egli sacerdote, ha ricoperto diversi incarichi nell’ambito della diocesi di Monreale. Nativo di Altofonte, era stato ordinato sacerdote il 28 giugno del 1967, tanto che il 5 luglio scorso, nel corso di una solenne celebrazione eucaristica in cattedrale, erano stati festeggiati i suoi 50 anni di sacerdozio, alla presenza dell’arcivescovo di Monreale, monsignor Michele Pennisi. Tra il 91’ ed il ’94 era stato pure presidente della Banca di Credito Cooperativo di Altofonte e Caccamo, dopo l’uccisione del presidente Francesco Pipitone.
Persona di grande cultura umanistica (aveva insegnato, tra le altre cose, latino presso la facoltà teologica di Sicilia), era stato rettore del seminario arcivescovile fino al settembre dell’anno scorso, quando si era fatto da parte per motivi di salute, per far posto a don Giuseppe Ruggirello.
Persona di estrema mitezza, era ben voluto da tutti, per la sua disponibilità a dispensare sempre un sorriso ed una parola buona.

Ai familiari di don Nino Licciardi le condoglianze più sentite da tutto lo staff di Monreale News.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna