• Prima pagina
  • Diocesi
  • Curia
  • Dall’Ordine Costantiniano un defibrillatore e medicine per la missione in Tanzania dell’arcidiocesi di Monreale

Dall’Ordine Costantiniano un defibrillatore e medicine per la missione in Tanzania dell’arcidiocesi di Monreale

Saranno destinati a Kitanewa della diocesi di Iringa

MONREALE, 28 dicembre – Nei giorni scorsi il delegato vicario del Sacro Militare Ordine Costantiniano di S. Giorgio, Antonio Di Janni, e presidente del progetto Africa onlus, hanno consegnato un defibrillatore, corredato da 10 piastre per adulti e tre per bambini, oltre a numerose medicine a mnsignor Michele Pennisi, arcivescovo di Monreale per la missione di Kitanewa, in Tanzania nella diocesi di Iringa.

I presìdi sanitari saranno consegnati a gennaio alla missione da Padre Giacomo Sgroi, segretario dell’arcivescovo e cappellano costantiniano. L’arcidiocesi di Monreale, attraverso l’ufficio missionario diretto da Don Dario Russo, sostiene le opere caritatevoli nella missione di Kitanewa dove opera il missionario don Salvatore Ricciardi originario di Catania. Il progetto Africa onlus collabora con l’Ordine Costantiniano da diversi anni.

Ha contribuito alla costruzione dell’Ospedale San Giorgio ad Hoima in Uganda e alla realizzazione della scuola Santa Teresa sempre ad Hoima. Da quest’anno, oltre ad operare in Africa, aiuta anche gli africani in Sicilia, infatti ha contribuito con la delegazione Costantiniana di Sicilia alla fornitura di materassi e altri generi di prima necessità alla Missione Speranza e Carità di Biagio Conte.

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH