I bambini delle scuole Badiella e Mattarella protagonisti di “Emozioni in fiaba” a Casa Cultura

L'incontro stamattina nei locali dell'ex ospedale "Santa Caterina"

MONREALE, 12 dicembre – Si è svolta stamattina presso i locali di Casa Cultura “Santa Caterina”, uno degli incontri inserito nel programma di eventi organizzati in occasione del Natale.

A presenziare l’incontro, l’assessore Nadia Olga Granà che nell’esprimere piena soddisfazione a ricevere questi piccoli bambini, di scuola materna e primaria dell’istituto comprensivo “Guglielmo II” , ha dichiarato: “ Sono felice che la biblioteca possa essere meta di piccoli studenti che nonostante la giovane età, dimostrano piena consapevolezza nei confronti dei libri e della cultura” .

L’evento di oggi “Emozioni in Fiaba”, è stato aperto da un canto rappresentante l’inno della scuola primaria Mattarella. A seguire il cerchio narrativo dal titolo “Matilda in biblioteca” che è la messa in pratica dell’esperienza didattica-narrativa nella scuola dell’infanzia, rispondente ad un protocollo comprensivo di rilassamento, ascolto ed esposizione. A conclusione l’esposizione di due bambine della scuola primaria Mattarella, di una poesia di Gianni Argurio sulla Sicilia e la rappresentazione di un testo su Garibaldi “m’ Palermo” di Antonella Vinciguerra .

A coordinare il lavoro della scuola dell’infanzia “Badiella”, le insegnanti Scognamiglio, Cannatella, Martorana, mentre per la scuola primaria “ Mattarella” l’insegnate Vinciguerra.
“Grande orgoglio per gli importanti risultati conseguiti dalle maestre dell’infanzia e della scuola primaria, - dichiara il preside Claudio Leto della scuola Guglielmo II- Pregevole iniziativa dell’amministrazione comunale e in particolare dell’assessore Granà, volta a valorizzare sempre più il patrimonio artistico culturale di Monreale. Bravi tutti i bambini”.
A tutti i bimbi è arrivato l’augurio del sindaco Piero Capizzi il quale ha dichiarato : “Nell’organizzazione delle manifestazioni natalizie, un grande contributo ci è stato dato come sempre dalle scuole del nostro territorio che continuano a collaborare con sinergia e entusiasmo con l’amministrazione comunale. A tal proposito voglio ringraziare ed augurare un felice natale a tutti i bambini, al le famiglie, al corpo insegnante ed ai dirigenti scolastici”.


 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna