Scuola Morvillo, inaugurato ieri il presepe vivente

Dedicato alla maestra Rosalba Maniscalco, ideatrice del progetto, prematuramente scomparsa. LE FOTO

MONREALE, 19 dicembre – È stato inaugurato, ieri mattina, il presepe vivente dei bambini della scuola d’infanzia “Morvillo”. Alla presenza dell’assessore Giuseppe Cangemi, della dirigente Cettina Giannino, della vice preside Antonella Lo Presti, dell’ex dirigente Stefano Gorgone e di padre Innocenzo Bellante.

In un’atmosfera d’altri tempi, ricamatrici, calzolai, panettieri hanno animato una suggestiva “grotta” dove i piccoli hanno intonato canti, filastrocche e poesie.
Il presepe è aperto a tutta la cittadinanza, fino a mercoledì; oggi sarà visitabile anche nel pomeriggio, dalle 16 alle 18. L’evento è stato dedicato a Rosalba Maniscalco, docente prematuramente scomparsa, che aveva ideato il progetto originario. Le famiglie hanno collaborato in modo fattivo alla realizzazione dell’appuntamento, contribuendo a creare ambienti e decorazioni.
In contemporanea, si è svolta la mostra mercato di oggetti realizzati dai ragazzi, accompagnata dalla degustazione di dolci e torte realizzati dalle mamme. Gli eventi natalizi alla scuola Morvillo continueranno fino al 20 dicembre, oltre che con il presepe, con l’esibizione del coro.
La manifestazione si è svolta con il patrocinio dell’Associazione commercianti monrealesi, la quale ha offerto pane con la nutella.
Commossa e soddisfatta la preside Giannino che ha elogiato il lavoro di maestre, bambini e genitori: “Ogni quadro, ogni cantuccio regala entusiasmi ed emozioni. Auspico che in molti vengano a visitare il nostro “Presepe vivente” perché non si tratta solo di una rappresentazione sacra, ma di un vero e proprio progetto culturale che dà risalto alla creatività dei piccoli, alle nostre tradizioni e al recupero in memoria degli antichi mestieri”.
“Siamo convinti – ha detto Antonella Lo Presti, a nome degli altri colleghi – che Rosalba stia cantando con i nostri piccoli. Questo progetto era stato ideato da lei e oggi, guardando i bambini e tutte le scenografie realizzate, siamo sicuri di averla resa orgogliosa”. Da parte della dirigenza è arrivato il ringraziamento all’Associazione commercianti e a tutte le famiglie.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna