• Prima pagina
  • Sport
  • Coppa Italia, il Monreale non sbaglia: 5-3 al Bisacquino e passaggio del turno in tasca

Coppa Italia, il Monreale non sbaglia: 5-3 al Bisacquino e passaggio del turno in tasca

Al termine della partita un “terzo tempo” per gli auguri pasquali, all’insegna dell’amicizia. LE FOTO

MONREALE, 15 aprile – Il Monreale non fa scherzi: vince e passa il turno di Coppa Italia a spese di un Bisacquino che ha ribadito a tutti di essere squadra rognosa e meritevole del massimo rispetto. Dopo la sconfitta di misura (6-5), maturata una settimana fa in trasferta, i ragazzi di mister Madonia oggi hanno ribaltato la situazione col punteggio di 5-3. Un risultato che consente ai biancazzurri di approdare alla fase successiva della competizione, che disputerà contro il Palermo calcio a 5.

Adesso sarà la Federazione a stabilire date ed orari della fase successiva. Un bel rebus, al momento, considerato che la stagione deve ancora celebrare l’ultima giornata della regular season del campionato, per avviare poi la fase dei playoff promozione.
Oggi, come avevamo scritto, serviva una vittoria e la vittoria è arrivata, anche se, soprattutto ad inizio partita, qualche fibrillazione sembrava affiorare. Con una condotta di gioco diligente, infatti, il Bisacquino si era portato sul doppio vantaggio di 2-0, grazie ed una sfortunata deviazione di Dario Tarallo nella porta di Luca Lo Bello al 10’ e ad un bel diagonale di Di Palermo tre minuti più tardi.
Quando tutto sembrava compromettersi, però, veniva fuori il Monreale, che accorciava le distanze con una bella voleè di Roberto Di Simone al 21’, per poi pareggiare con Marco Casamento, che con freddezza glaciale, piazzava un destro rasoterra nella porta ben difesa dal portiere bisacquinese Vintaloro.
Nel secondo tempo il Monreale iniziava con il pepe addosso e realizzava tre reti nel giro di sette minuti.
Ci pensavano Davide Sorrentino al 1’ con una puntatona, Moreno Ferraro, che dopo aver fintato due volte, bucava la porta avversaria con un rasoterra, quindi Di Simone, servito da Patti sugli sviluppi di un calcio di punizione.
Nel finale al 29’ arrivavano il gol di Contorno, che portava il Bisacquino a -2, quindi la bella parata salva risultato di Luca Lo Bello.
Dopo il triplice fischio, sul definitivo 5-3, così come documentano le nostre foto, spazio ad un bel momento conviviale per lo scambio degli auguri di Pasqua: un bel “terzo tempo” alla presenza del Bisacquino, che si è confermato società fatta da gente di sport, con cui, terminata la rivalità della partita, c’è amicizia e condivisione dei migliori valori sportivi.

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna