Ottimi risultati per i giovani scacchisti monrealesi ai campionati nazionali di Chianciano Terme

L’Accademia Scacchistica Monrealese si conferma società di vertice nazionale. LE FOTO

CHIANCIANO TERME, 13 luglio – Ottimi risultati per la rappresentativa monrealese che ha preso parte ai Campionati Italiani Giovanili disputati a Chianciano Terme (SI) dal 2 al 9 luglio. I giovani allievi dell’Accademia Scacchistica Monrealese Aurora Campanella, Alberto Ganci, Elio Ganci, Ruben Coffaro, Ivan Campanella e Paolo Gagliardotto, questi i "magnifici 6" che, dopo vari successi alle fasi provinciali e regionali, si sono messi in viaggio per la cittadina toscana per mettersi alla prova a livello nazionale. La rappresentativa monrealese comprendeva anche il piccolo Federico Virga del Circolo Palermitano Scacchi.

A completare questo fantastico gruppo la "pattuglia" dei genitori, sempre presenti e sempre pronti a seguire ed incoraggiare i loro piccoli campioni.
Infine, seppur a distanza, tramite un riuscitissimo ed intasatissimo gruppo di WhatsApp, il costante supporto ed incoraggiamento del DT Franco Lupo e dell'istruttore Salvo Maestri che, alla fine, è come se fossero stati presenti anche loro.
Ed una bella esperienza non poteva concludersi senza dei buoni risultati: tutti i ragazzi hanno dato il massimo e nei momenti di difficoltà si sono "rimboccati le maniche" ed hanno affrontato con determinazione anche i momenti negativi.
Alla fine la classifica ha premiato l'ASM con il 7° posto nell'U8F alla piccola Aurora Campanella che forte dei sui sette anni da compiere ad ottobre si ripromette già di scalare altre posizioni nell'edizione 2018. Stesso discorso per il piccolo Alberto Ganci, che sette anni li ha compiuti proprio a Chianciano e che al suo esordio assoluto in una competizione nazionale ha centrato un buon piazzamento (34° posto) che senz'altro migliorerà nel 2018.
Grandi soddisfazioni nell'Under 12 con i 7 punti di Ruben Coffaro (8° assoluto) ed i 6,5 punti di Elio Ganci che, al suo esordio centra uno splendido 10° posto. Il podio era lì, ad un passo, per tutti e due, e l'impegno è quello, anche per loro, di centrarlo il prossimo anno.
Nell'Under 14 ottima prova di Ivan Campanella che con 5,5 chiude 29° in un torneo di alto valore tecnico e con una variazione finale di oltre 40 punti ELO guadagnati.
Podio sfiorato per Federico Virga nell’Under 10, che, al termine di un torneo ben disputato si è classificato ad un comunque confortante 4° posto.
Infine l'Under 16 con Paolo Gagliardotto che ci ha abituati troppo bene per poterci accontentare dei sui 5 punti finali. Un piccolo passaggio a vuoto che non cancella l'impressionante mole di risultati da lui ottenuti finora e che senza dubbio è un punto di partenza per poter chiudere in bellezza nel 2018 la sua lunghissima esperienza nel mondo degli U16.
In chiusura un'occhiata ai risultati siciliani: 2° posto nella classifica per regioni, preceduti solo dalla Lombardia e davanti a regioni con anche più del doppio dei nostri 52 partecipanti; 3° posto per Palermo nella classifica delle province, preceduti da Milano e Roma che avevano oltre il triplo dei nostri 30 partecipanti; 3° posto nella classifica per società per gli amici del Centro Scacchi Palermo anche loro davanti a formazioni di circoli con molti più partecipanti.
Tutto ciò non è altro che la conferma della vitalità e della qualità del settore giovanile siciliano, tornato dopo qualche anno, di nuovo ai vertici nazionali. Ed in questo quadro l'Accademia Scacchistica Monrealese si conferma tra le società di vertice coniugando alla quantità, data dalla grande opera di diffusione nelle scuole, la qualità espressa dai suoi migliori rappresentanti, ricordiamo infatti che l'Accademia Scacchistica Monrealese è la squadra Campione Siciliana Under 16 in carica, titolo conquistato a Marsala lo scorso 18 giugno.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna