Scacchi, grande successo del Campionato Italiano a squadre organizzato dall’Accademia Scacchistica Monrealese

La manifestazione ha visto la partecipazione di 358 giocatori. LE FOTO

TERRASINI, 22 marzo - Dal 16 al 18 marzo, presso la struttura turistica di Città Del Mare, oltre 358 giocatori si sono confrontati in occasione della 50esima edizione del Campionato italiano a squadre, organizzato con la formula del “concentramento” dall’Accademia Scacchistica Monrealese.

I partecipanti hanno disputato cinque turni di gioco 76 squadre per tutte le categorie, dalla serie Promozione alla Serie A1. In Promozione (40 squadre) l’ASD Pedone Isolano si piazza sui due gradini più alti del podio con le formazioni “King” e “Knight”; al terzo posto la “Scacchi Store” di Catania. Promosse in Serie C anche “Scacco Club Mazara”, “Centro Etna Scacchi” e “Marsala Young”. In serie C (14 squadre) vince la Lilybetana di Marsala, con 8 punti, per spareggio tecnico. Ex aequo l’ascd Leonardo di Favara (AG).
Al terzo posto la Don Pietro Carrera 3 con 7 punti. Promosse in serie B le prime due; retrocedono la Samurai Kodokan e la CPS President.
La Serie B, gironi 15 e 16 (11 squadre) ha visto anche la partecipazione della squadra di Catanzaro; vince CUS Catania Etna Scacchi a punteggio pieno, ed a seguire la Chessmate A di Bagheria, entrambe promosse nella serie superiore, e l’Enzo Crea della Kodokan. Retrocedono in C il Blacknight di Gioiosa Marea e le due squadre del Centro Scacchi Palermo.

In A2 (5 squadre) vincono “gli ospiti” della ASA di Ancona con 8 punti, ottenendo la promozione in A1, precedendo la BCC San Cataldo del Centro Scacchi Palermo e la Don Pietro Carrera 2 di Catania. Retrocede in B il Circolo Palermitano Scacchi 2.
In Serie A1, per il girone A4, dove oltre alle formazioni siciliane troviamo le squadre di Roma e di Latina, vince l’Arrocco Chess Club di Roma. A distanza di un punto la squadra palermitana della BCC San Cataldo Toniolo.
Terzo posto per il CPS Donnafugata. Retrocedono in A2 la Kodokan A e il CPS Tasca d’Almerita.
Il 17 sera si è svolto l’8° Campionato Regionale Lampo, con 74 partecipanti, vinto dal MI sardo Francesco Sonis.
L’organizzazione dell’Accademia Scacchistica Monrealese, già ben rodata per simili impegni, ha fornito a tutti i giocatori penne e, per ogni turno, bottigliette d’ acqua; ha anche offerto la possibilità di degustare oltre 400 cannoli direttamente provenienti dalla nota località di Piana Degli Albanesi, insieme ad un ricco assortimento di biscotti tipici siciliani.

Oltre alle coppe, gradite ai vincitori per la maestosità, l’eleganza e per la ricchezza dei particolari, l’organizzazione ha consegnato, inoltre, medaglioni per tutti i premi scacchiera di tutte le serie e delle coccarde con i colori della bandiera della Regione Sicilia, infine a tutti i giocatori un attestato-ricordo di partecipazione.
La manifestazione è stata un successo: sono rimasti tutti soddisfatti, in particolare gli ospiti di Ancona, Latina e Roma che hanno potuto apprezzare oltre all’impegno sportivo, l’ospitalità e il calore della Sicilia.
Un plauso allo Staff Arbitrale, capitanato da Piero Arnetta e coadiuvato da Alberto Gueci, Domenico Buffa ed Alexandra Voitenko.
Durante la premiazione, alla presenza del Consigliere Nazionale Giuliano D’Eredità del commissario Straordinario Riccardo Merendino e di diversi Presidenti di Associazioni, sono stati consegnati i premi Carrera, che il Comitato Siciliano annualmente assegna a chi ha conseguito risultati particolarmente prestigiosi nella stagione precedente.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna