C'è l'ufficialità: l’arbitro monrealese Dario Madonia promosso in Serie C

A soli 27 anni è una delle promesse più attese del settore arbitrale italiano

MONREALE, 1 luglio – Dalla prossima stagione calcistica girerà l’Italia per arbitrare su tutti i campi della Serie C di calcio. È il monrealese Dario Madonia, 27 anni, di professione amministratore di condominio, una delle “giacchette nere” più promettenti del settore arbitrale italiano che, proprio oggi, unico siciliano, ha ricevuto la promozione dalla Serie D.

Madonia, che ha percorso tutta la trafila dei direttori di gara fin dal 2008, quando, poco più che bambino, ha deciso di intraprendere la carriera arbitrale, già da tempo ha avuto puntati su di sé gli occhi dei vertici dell’AIA, l’Associazione Italiana Arbitri, che lo hanno ritenuto particolarmente meritevole, in virtù dei risultati positivi, fin qui ottenuti.

Il monrealese, fisico alto ed asciutto, dopo aver preso parte al “Progetto Talent”, indetto dall’Uefa e diretto ai ragazzi più promettenti dei settori arbitrali europei, fino al 2015 ha fischiato nel settore provinciale, per passare poi a quello interregionale dove ha diretto gli incontri nella stagione 2015-2016. Dopo di che, è passato alla Can D, il settore arbitrale (che si occupa, appunto, di partite di Serie D), dove è rimasto brillantemente fino a questa stagione. Durante questo periodo, sotto lo sguardo di Matteo Trefoloni della sezione di Siena, noto direttore di gara internazionale di qualche anno fa e suo osservatore, è cresciuto, andando a dirigere pure partite particolarmente “calde” della categoria, come i derby pugliesi Taranto-Cerigonola, Casarano-Foggia o Nocerina-Foggia, che richiedono sempre un direttore di gara attento ed autoritario.
Madonia, nella cui famiglia c’è pure il fratello Vincenzo tra gli assistenti, adesso, quindi, con il blocco Covid, che fortunatamente sembra alle spalle, è pronto per prepararsi alla prossima stagione, a cominciare dal tradizionale ritiro di Sportilia, in provincia di Forlì, dove l’Aia prepara i suoi arbitri in vista della dell’avvio del prossimo campionato. E chissà che un giorno…, ma se son rose, fioriranno.
A lui va l’in bocca al lupo da tutto lo staff di Monreale News.

 

 

Di Fulco - Macelleria
Ottica Nuova Visione
Studio Valerio