Si riduce l’organico della polizia municipale, a Monreale è sempre più emergenza traffico

I sei ex precari ausiliari sono stati destinati ad altre mansioni

MONREALE, 4 gennaio – Necessiterà di una soluzione, possibilmente in tempi rapidi, il problema dell’ulteriore sottodimensionamento del personale di Polizia Municipale che ha colpito da qualche giorno il comando cittadino.

Come molti sanno, infatti, dal 31 dicembre scorso, il personale si è ulteriormente assottigliato, da quando i sei ex precari, che qualche anno fa erano stati stabilizzati e che da qualche mese svolgevano compiti di agenti ausiliari, hanno dovuto interrompere il loro servizio e sono stati destinati ad altre mansioni.
Il fatto, lungi dall’essere un normale avvicendamento funzionale, si è rivelato una mazzata non di poco conto per il traffico cittadino, che, con la penuria ormai consolidata di personale operante, è affidato al senso civico, per la verità assai scarso, di gran parte della cittadinanza. Ed i risultati sono sotto gli occhi di tutti.

Anche stamattina, come testimonia la foto a corredo di questo articolo, la circolazione stradale ha registrato momento di grande caos, soprattutto al “Canale”, vera e propria zona nevralgica del traffico cittadino.
Per non parlare delle difficoltà incontrate dal bus dell’Ast, troppo spesso impossibilitato a transitare dalla sempre affollata via Venero per la maleducazione di molti automobilisti, come in diverse occasioni le eloquenti foto pubblicate da Monreale News hanno dimostrato.

I sei operatori ausiliari del traffico hanno dovuto interrompere, loro malgrado, l’attività alla quale erano stati temporaneamente destinati per una questione “amministrativa”. Il protrarsi dell’incarico, infatti, avrebbe potuto determinare un automatismo nel ruolo che il comune, probabilmente, adesso non può permettersi.
Necessario uno “stacco”, quindi, un periodo che segni la discontinuità e faccia in modo che nessuna pretesa lavorativa possa poi essere accampata. Frattanto, però, la situazione è davvero prossima al collasso ed il personale operante per le strade è davvero insufficiente a garantire qualcosa in più rispetto ai servizi minimi. E la riapertura delle scuola, in programma per la prossima settimana, non potrà far altro che aggravare la situazione.
Probabile che nei prossimi giorni l’amministrazione comunale e il personale in questione si siedano attorno ad un tavolo per addivenire ad una soluzione che, stante il traffico caotico di questi giorni, appare quanto mai necessaria.

 


 

Commenti  

#1 Miguelangel 2017-01-05 21:12
Troppo personale nel Comune gestito in modo pessimo ed ecco il risultato .....
Citazione

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna