Incursione notturna a Villa Savoia, un vetro in frantumi

Sembra che sia stata solo una “ragazzata”, ma purtroppo non è la prima volta

MONREALE, 22 aprile – Sembra esserci solo una “ragazzata” all’origine dell’incursione notturna che è stata effettuata stanotte da ignoti a Villa Savoia, con la quale è stata forzata una delle aperture del salone che dà sulla terrazza prospiciente la via Benedetto D’Acquisto.

A fare l’amara scoperta son stati stamattina i dipendenti del Comune, che non appena sono arrivati, hanno trovato una persiana aperta, verosimilmente forzata, ed una vetrata in frantumi. Dell’accaduto sono stati informati subito il vicesindaco, Giuseppe Cangemi e la Polizia Municipale.
Gli ignoti si sono introdotti all’interno di Villa Savoia, sembra che abbiano utilizzato il bagno, ma non hanno prodotto altri danni. Dopo aver constatato quello che era successo, il personale ha provveduto a rimuovere i cocci di vetro, anche perché in mattinata, all’interno del salone, era in programma un matrimonio civile.
Purtroppo, non è la prima volta che accadono episodi di questo tipo: qualche giorno fa, probabilmente a causa di una pallonata, un altro vetro era stato distrutto, poichè, come è noto, soprattutto la sera, diversi ragazzini utilizzano la terrazza per i loro giochi, ivi compreso quello del pallone. Altre volte, invece, è stata proprio la terrazza ad essere vandalizzata con delle scritte con la bomboletta spray.
Insomma, una serie di gesti che denotano una maleducazione imperante ed una mancanza totale di senso civico.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna